Gf Vip 7: gli sponsor contro il bullismo subito da Marco Bellavia

A condannare il comportamento degli inquilini della Casa di Cinecittà anche tanti ex gieffini e Anna Pettinelli: "Bisognerebbe buttarli fuori tutti".

Gf Vip 7 Marco Bellavia
Fonte: Instagram @bellaviamarco

L’uscita dal Grande Fratello Vip 7 di Marco Bellavia è diventata letteralmente un caso mediatico, e sul web è scattata la bufera. In migliaia tuonano contro il reality e i suoi concorrenti per aver bullizzato l’ormai ex gieffino, che nella Casa di Cinecittà aveva dichiarato di vivere un momento di pesante difficoltà, chiedendo più volte aiuto ai suoi coinquilini.

Libero Magazine è anche su Twitter
Iscriviti gratis per tutte le ultime news su TV e spettacoli

Ma a quanto pare Bellavia non solo non è stato ascoltato, ma il suo malessere è stato ridicolizzato a tal punto da far sentire l’uomo ancora più a disagio, costringendolo di fatto a prendere la decisione di lasciare lo show. Dalla redazione del programma ancora non sono arrivati commenti, ma dai rumor che si rincorrono sul web pare che, durante la puntata di lunedì 3 ottobre, ci potrebbe essere anche un televoto flash, per far decidere al pubblico chi dovrebbe lasciare il programma, dopo questa pagina decisamente non bella.

Oltre alla solidarietà che arriva all’ex volto di Bim Bum Bam dal pubblico sui social, anche due degli sponsor del Gf Vip 7 hanno preso pubblicamente le distanze dal comportamento dei concorrenti della Casa. Amica Chips, ad esempio, con una nota sulla sua pagina ufficiale Instagram, ha chiarito la sua posizione:

Amica Chips è da sempre sinonimo di amicizia, condivisione, integrazione. Il nostro intento è sempre stato quello di unire e non dividere, rallegrare ed alleggerire i momenti, non appesantirli. Ci dissociamo ovviamente da ciò che accade dentro la casa del Gf Vip, ci dissociamo dalle persone che permettono tali comportamenti e che li assecondano, cosa che NON facciamo NOI essendo sponsor del programma ma non fautori né sostenitori di ciò che i protagonisti fanno e dicono.

Gli fa eco anche l’azienda TooA, il macchinario per fare il gelato:

La società TooA è costernata da quanto accaduto ed ha già provveduto, attraverso i propri legali, ad inviare una nota ufficiale a Mediaset prendendo una chiara posizione in merito alle azioni, non in linea con i valori espressi da TooA, avvenute all’interno del programma. TooA ritiene il comportamento dei concorrenti della casa del Grande Fratello Vip inaccettabile e lesivo. TooA è e sarà sempre a favore dell’inclusione e a difesa dei diritti dei più deboli.

Tanti anche i personaggi del mondo dello spettacolo che hanno tuonato contro i gieffini di questa settima edizione, tutti uniti nel denunciare il loro comportamento da bulli. Alcuni sono proprio ex concorrenti del reality: da Jessica Selassié, a Tommaso Zorzi, passando per Maria Teresa Ruta, Miriana Trevisan, Veronica Satti e Stefania Orlando.

E alla denuncia si è unita anche Anna Pettinelli. La conduttrice radiofonica ha dedicato un post Instagram alla vicenda che ha travolto Marco Bellavia, condannando il comportamento dei concorrenti che lo hanno deriso e augurandosi che vengano squalificati:

Quante ne ho sentite su questa storia ignobile. Tutti hanno un’opinione ma nessuno davvero sa davvero cosa sia la depressione e come si possa affrontare, soprattutto, sotto le telecamere. Pieno appoggio a Marco Bellavia e condanna piena per tutti, o quasi, i componenti della casa del Grande Fratello Vip. Ci vorrebbe un provvedimento esemplare, quale nello specifico? Nessuna delle ipotesi fatte avrà, purtroppo, luogo. Bisognerebbe buttarli fuori tutti, rimpiazzare completamente il cast, fermare la produzione, ricominciare da capo con gente nuova. Impossibile. Le logiche televisive non si possono stoppare: sponsor, palinsesto, pianificazione pubblicitaria ecc. ecc. Certo sarebbe bello. Pensate che insegnamento pazzesco sarebbe se fosse possibile fermare tutto, dire "siete delle me*de" e quindi tornatevene tutti a casa, niente visibilità, ripiombate nel vostro triste anonimato. Ma non accadrà e tutto sarà tristemente dimenticato.


Guida TV

Potrebbe interessarti anche

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963