Gf Vip 7: Oriana finalista e l'ultimatum di Signorini (che non convince)

La concorrente è prima al televoto e si qualifica all’ultimo atto del reality. Il conduttore sbotta contro trash e volgarità: ma è un'arringa autoassolutoria

Marcello Franco

Marcello Franco

Giornalista

Giornalista dal 2015, si occupa principalmente di televisione e dà i voti (spietati) ai principali programmi.

In un clima inaspettatamente soft, dovuto alla recente sfuriata di Pier Silvio Berlusconi contro l’eccesso di volgarità che aveva caratterizzato le ultime puntate, il Grande Fratello Vip ha celebrato la 39esima diretta di un’edizione che nonostante tutto continua a macinare ottimi ascolti e a partorire dinamiche destinate a diventare virali in tv e sul web.

Grande Fratello Vip, Oriana prima finalista

A quattro settimane esatte dalla finale del 3 aprile, da stasera conosciamo il nome della prima finalista della settima edizione: Oriana Marzoli. La bionda venezuelana ha vinto al fotofinish il televoto che metteva in palio il biglietto per la puntata conclusiva e sarà quindi immune a tutte le nomination che verranno; la concorrente ha preceduto di un’incollatura Edoardo e Antonella (con quest’ultima in studio con Oriana e Davide per lo showdown finale), cui invece toccherà sgomitare insieme al resto del cast per ottenere il pass che terrà in vita le loro speranze di vincere il Grande Fratello Vip, o almeno di arrivarci vicino.

L’ultimatum di Signorini, i nuovi nominati e il prossimo televoto

La puntata è entrata subito nel vivo con una durissima lavata di capo di Signorini ai vipponi. A pochi giorni dall’intervento deciso dei vertici Mediaset, il conduttore ha infatti aperto la serata chiedendo a tutti decoro ed educazione, preannunciando pene severissime (leggasi squalifica immediata) per coloro che d’ora in avanti infrangeranno le regole.

Pur ottemperando al nuovo corso all’insegna del politically correct, Signorini anche stavolta ha provato a impacchettare una puntata ricca di emozioni d’ogni tipo e per tutti i gusti. Il demiurgo del Gf Vip ha dato spazio alle immancabili peripezie amorose dei "Donnalisi" e degli "Oriele", mentre Daniele Dal Moro ha ricevuto una lettera di mamma Loretta e poi ha salutato l’ex vippona Wilma Goich, cui è stato concesso anche di rivedere tutti gli ex coinquilini, infine abbiamo assistito all’incontro tra Nikita e l’amica Giulia.

La lunghissima diretta è poi terminata come al solito con le nuove nomination che vedono andare al televoto di giovedì (che sarà eliminatorio) sette concorrenti: Milena, Nikita, Giaele, Alberto, Antonella, Davide e Onestini. Detto questo vediamo insieme chi è entrato nella nostra personalissima classifica dei Top e Flop della puntata.

Gf Vip, i Top della puntata

Il primo – meritatissimo – Top va a Oriana Marzoli e alla sua esplosione di gioia sincera in studio dopo la vittoria al televoto. Entrata in corsa nel reality lo scorso autunno, la ispano-venezuelana è un uragano di gioia di vivere, divertimento e spensieratezza, e si è conquistata meritatamente sul campo il biglietto per la finale recitando per quattro mesi il ruolo di mattatrice assoluta nella dinamiche della Casa, dove ormai non si muove foglia che lei non voglia.

Secondo Top a Antonella Fiordelisi: l’influencer salernitana, forse per la prima volta, ha brillato di luce propria ed mostrato una simpatia che finora era stata offuscata dalla dinamica perversa dei "Donnalisi". Bella anche la complicità mostrata in studio con Oriana e il tenero momento in cui ha raccontato del rapporto con la sorella (di padre diverso) Maria Antonietta, che vorrebbe recuperare.

Completa il podio dei Top (finalmente tutto al femminile) Nikita Pelizon, convocata in Mistery da Signorini per raccontare del suo mondo fatto di Angeli e segni premonitori. Una parentesi ricca di mistero e spiritualità, seguita dal tenero incontro con l’amica del cuore Giulia, che ha comunicato alla modella triestina una bellissima notizia: tra qualche mese diventerà zia per la prima volta.

Gf Vip, il Flop della puntata

Caso più unico che raro in questa edizione, la puntata di stasera non ha visto particolari flop tra i concorrenti, ma non c’è da stupirsi. Già da alcuni giorni, infatti, il richiamo all’ordine di Pier Silvio Berlusconi aveva fatto calare sulla Casa di Cinecittà una improvvisa (e un po’ forzata) cappa di pace e amore fraterno, di cui questa diretta "alla camomilla" è stata la naturale conseguenza.

Nel clima surreale di volemose bene generale, la bocciatura di serata la diamo quindi ad Alfonso Signorini, protagonista a inizio diretta di un intervento fin troppo autoassolutorio in cui ha condannato la moltitudine di momenti trash offerti dai gieffini nelle ultime settimane. Sia chiaro: il suo discorso – o meglio, il sonoro cazziatone – rivolto ai concorrenti è stato quanto mai condivisibile, poiché tra parolacce, insulti e liti, la situazione nella Casa era davvero sfuggita di mano.

A stonare, in realtà, non è stato il senso generale della predica, ma piuttosto il modo in cui Alfonso ha segnato le distanze tra se stesso e i vipponi: "Avete sbagliato", "Avete oltrepassato il limite", "Avete esagerato"; solo in un paio di passaggi il deus ex machina del Gf Vip ha usato il plurale, trasformando la filippica in un timido mea culpa, mai però in maniera davvero sentita.

Viene quindi da chiedersi: il conduttore dov’era quando andavano in scena quei siparietti trash che solo ora condanna con tanta veemenza? Il reality un timoniere ce l’ha, e a dirla tutta è stato spesso in prima fila a fomentare scontri, triangoli improbabili e a costruire rivalità poi finite fuori controllo. Troppo comodo, adesso, scaricare ogni colpa sui concorrenti, ergendosi fuori tempo massimo a paladino della televisione giusta e pulita. Riguardo alla deriva trash avuta dal Grande Fratello nessuno è innocente, men che meno chi lo conduce.


Guida TV

Potrebbe interessarti anche