Che tempo che fa cita Taylor Swift: Fabio Fazio pizzica (ancora) la Rai

Dopo le ironiche pubblicità del nuovo programma di Nove arrivano su Twitter altre stoccate in occasione del compleanno di Robert De Niro

Pietro Guerrini

Pietro Guerrini

Content editor

Laurea in Lettere, smania di viaggi e passione per i cartoni (della pizza e della Pixar).

La televisione si assopisce a suon di repliche durante l’estate ma non mancano i fuochi d’artificio in vista della prossima stagione, soprattutto sull’asse Fabio Fazio-Rai dopo il clamoroso divorzio. Tutti i programmi al via in autunno – tra nuovi volti e nuove "case" – si stanno preparando con promo e spot vari e tra le campagne pubblicitarie più creative è impossibile non citare proprio quella di Che tempo che fa. Il programma partirà il prossimo 15 ottobre su Nove dopo l’addio alla "nuova Rai" di Fabio Fazio e Luciana Littizzetto e si sta sbizzarrendo in tv e sui social nella promozione.

Dopo i primi spot con tanto di rimandi agli iconici pesci dell’acquario dello studio di Che tempo che e alla lunga battaglia di Fazio per ri-ottenere i diritti sulle pagine social del programma, questa vota la frecciata diretta alla Rai è arrivata proprio sui social. Scopriamo cos’è successo

Che tempo che fa fa ancora ironia sui diritti Rai

Oggi giovedì 17 agosto, in occasione del compleanno di Robert De Niro, la pagina Twitter di Che tempo che fa ha voluto unirsi a tanti altri utenti nel fare gli auguri all’attore e regista statunitense. Il retweet, tuttavia, è stato tutto un programma, con il profilo di CTCF che – con tanto di meme del "vein kid" – ha sottolineato l’impossibilità di pubblicare video della partecipazione di Robert De Niro al programma (l’attore fu ospite di Fazio nel 2011), in quanto tutto il materiale e le registrazioni sono ancora sotto copyright Rai.

L’ennesima stoccata nei confronti della Rai da parte di Che tempo che fa non è però fermata, con un’altra trovata suggerita da un utente nei commenti al tweet precedente. La pagina social del programma ha infatti pubblicato, reinterpretandola, la copertina del nuovo album di Taylor Swift, 1989 (Taylor’s Version), sostituendo il volto della cantante statunitense con quello di Fabio Fazio e ribattezzando il "disco" CTCF – Fabio Fazio’s Version.

Il riferimento è, ovviamente, alla recente battaglia dei diritti sulle proprie canzoni di Taylor Swift che, dopo che il produttore ha venduto il copyright dei suoi primi album per 300 milioni, è stata costretta a ri-registrare tutte le sue canzoni per poter guadagnare dai diritti d’autore. Anche Che tempo che fa – nel suo piccolo – ha dovuto affrontare una battaglia simile, ottenendo dalla Rai i diritti sulle proprie pagine social solo dopo un lungo tira e molla (e con i follower azzerati).


Potrebbe interessarti anche