Amici 23, Anna Pettinelli tuona su Holden e Mida: "Non meritano la finale"

Nella puntata di oggi, 10 maggio 2024, del talent la prof. ha espresso il suo parere su chi meriterebbe a questo punto di approdare in finale e chi invece no

Federica Massari

Federica Massari

Giornalista

Giornalista nata nella città di Parthenope, si definisce "madriletana". Da anni scrive (per un numero imprecisato di testate) di spettacoli e musica, TV e calcio.

Nella striscia quotidiana di Amici 23 di oggi, venerdì 10 maggio, Anna Pettinelli e Raimondo Todaro hanno espresso i propri pareri su chi secondo loro merita o meno la finale. Mida e Holden sono entrati nel mirino della conduttrice radiofonica che ha dato giudizi durissimi su entrambi. C’è stata poi spazio per un guanto di sfida proprio tra questi due allievi messi a confronto da Lorella Cuccarini.

I giudizi di Anna Pettinelli sui ragazzi di Amici 23

La professoressa di Amici di Maria De Filippi ha iniziato parlando degli allievi di Alessandra Celentano: Dustin e Marisol meritano la finale perché entrambi sono molto bravi e la ballerina è cresciuta tantissimo in questi mesi. Anna Pettinelli ha poi commentato che per il canto Petit meriterebbe di accedere all’ultima puntata del Serale perché si è dimostrato empatico, volenteroso ed è maturato restando umile. Anche per Sarah sono state spese parole positive mentre su Holden la conduttrice radiofonica ha dichiarato: "Ma perché Holden ha fatto il Serale? Io Holden non l’ho visto. Ha cantato? Holden ha fatto un bel pomeridiano. Lui è bravo, ha idee. Ma poi, lo metti sul palco del Serale, tra le luci e tra la gente. E qui… il nulla". E poi ancora: "Lui non è mai entrato nel programma. Una bella vetrina ma la finale no. Non te la meriti". Le parole della Pettinelli su Mida erano prevedibili: "Il suo modo di cantare è sempre quello – ha tuonato la maestra -. I testi sempre insignificanti. L’uso di tanti strumenti tecnici. Anche al Serale, quando c’era da avere coraggio, non lo ha avuto. Quante volte l’ho messo davanti ad una sfida con un guanto. Si è sempre nascosto dietro ad un dito. Lui si è preoccupato sempre di macchiare la sua immagine. Non c’è stato quello scattino".

La discussione tra Mida e Holden per il guanto di sfida

Lorella Cuccarini ha lanciato un guanto di sfida a Holden schierando come avversario Mida. La canzone su cui dovranno cantare è Il bene nel male di Madame. Il cantante di Rossofuoco ha detto che per lui riarrangiare il brano va bene mentre il figlio di Paolo Carta è rimasto senza parole. A quel punto, visti i precedenti ovvero che quest’ultimo in un secondo momento si rifiutasse di mettersi alla prova nella sfida, Mida non vuole lavorare a vuoto. Per questo gli ha suggerito di decidersi a capire se vuole accettare il guanto di sfida oppure no.


Guida TV

Potrebbe interessarti anche