Passo falso di Guanciale: il Gf surclassa il Commissario Ricciardi

Nella prima serata di lunedì 6 marzo, la fiction di Rai 1 non riesce a superare il reality di Signorini (reduce dalla "strigliata" di Pier Silvio): i dati

Il Commissario Ricciardi
Fonte: RaiPlay

Gf Vip in crescita: Alfonso Signorini tiene testa a Il Commissario Ricciardi 2 e Canale 5 – nella fascia oraria compresa tra le 21.48 e l’1.25 – porta a casa la sfida dello share contro Rai 1. I dati auditel relativi al prime time di lunedì 6 marzo 2023 mettono in risalto uno scenario da accogliere con positività dalle parti del Biscione. E non è cosa di poco conto, analizzando almeno alcuni degli elementi a disposizione.

Ascolti tv, il Gf Vip batte Ricciardi

Il primo è che la fiction sul primo canale della televisione di Stato proponeva proprio ieri il primo episodio della seconda stagione, dopoché la prima ha fatto registrare livelli di share molto buoni: nei sei episodi messi in onda, una media di share abbondantemente superiore al 23% con un picco del 24,73% per l’ultima puntata e un esordio più che soddisfacente, con il 24,1%. Il secondo è che proprio intorno ai reality del Biscione – ma al Gf Vip in particolare – si sono alimentate nei giorni precedenti numerose polemiche che hanno portato alla presa di posizione netta e decisa da parte dell’amministratore delegato di Mediaset, Pier Silvio Berlusconi, che non ha gradito affatto l’eccessiva volgarità e il turpiloquio frequente, al punto da decidere di eliminare la replica della puntata del 2 marzo dal palinsesto di La5 e non renderla visibile nemmeno sul sito ufficiale.

Invece, pare proprio che la cassa di risonanza di tali iniziative – oltre all’avvicinarsi del gran finale del Gf Vip – abbia restituito al reality condotto da Alfonso Signorini ulteriore linfa vitale. A conti fatti, Il commissario Luigi Alfredo Ricciardi, alias Lino Guanciale, ha sollecitato le preferenze di 4.039.000 di spettatori con un 21.5% di share. Rispetto all’esordio della prima stagione, come detto, il calo è significativo: era lunedì 25 gennaio quando andò in onda Il senso del dolore, primo episodio della prima stagione della fiction, che conquistò 5.951.000 spettatori e il 24.1% di share. Di contro, Grande Fratello Vip ha portato a casa 2.915.000 spettatori per uno share del 22.6% (i dati di Gf Vip Night: 1.282.000 spettatori e 33% di share; Live: 837.000 spettatori e share al 25.4%).

Gli altri ascolti

Con la parte del leone dei due canali principali di Rai e Mediaset, agli altri sono rimaste le briciole: sul podio finisce anche Rai 2 che, con Stefano Di Martino alla conduzione di Stasera Tutto è Possibile, ha fatto segnare uno share dell’8.4% per 1.346.000 spettatori. Rai 3, Italia 1 e Rete 4 chiudono tutte con uno share superiore al 5%: 1.109.000 spettatori per Riccardo Iacona e Presa Diretta (share 5.7%); Roberto Giacobbo e Freedom – Oltre il Confine hanno avuto 928.000 spettatori (share 5.5%); Nicola Porro con Quarta Repubblica è stato seguito da 768.000 spettatori (share 5.1%). In coda, meglio Nove di La7: per Little Big Italy 515.000 spettatori (share 2.6%), 362.000 telespettatori per il film Rob Roy. Chiude Tv8 con Genitori vs Influencer: 290.000 spettatori per uno share pari all1.5%.


Guida TV

Potrebbe interessarti anche