Pomeriggio Cinque, la Madonna di Trevignano lacrima in diretta: "È per voi"

Ben due statue della Madonna di Trevignano lacrimano davanti alle telecamere di Barbara D'Urso. La santona: "È un messaggio per voi". Si scatenano le critiche

Letizia Bonardi

Letizia Bonardi

Web Content Editor

Content Editor e aspirante giornalista, appassionata di arte e libri con un amore per la scrittura scoperto quasi per caso.

Quella di Gisella Cardia, sedicente veggente di Trevignano, è una delle storie che sta maggiormente coinvolgendo gli spettatori di Pomeriggio Cinque: nelle ultime settimane, lo show di Barbara D’Urso si è più volte occupato di questo caso, che sta facendo molto discutere. Nella puntata andata in onda ieri – 17 maggio – si è arrivati ad una svolta: le telecamere di Canale 5 hanno mostrato in diretta la ormai nota statua della Madonna di Trevignano che lacrimava.

La Madonna di Trevignano lacrima a Pomeriggio Cinque

L’evento si è verificato al termine di una lunga intervista che Gisella Cardia, dopo essersi nascosta per settimane, ha deciso di rilasciare a Barbara D’Urso, raccontando la propria storia e smentendo tutte le accuse di truffa che le sono state rivolte. "Noi non abbiamo mai chiesto un euro a nessuno, le preghiere sono gratuite. La Madonna non ha bisogno di soldi. Sono notizie assolutamente false", ha dichiarato la veggente. L’intervista è andata in onda il 16 maggio, mentre il giorno successivo l’inviata di Pomeriggio Cinque Giorgia Scaccia ha raccontato quanto accaduto al termine delle riprese: "Dopo l’intervista sono accadute due cose. Innanzitutto Gianni (il marito di Gisella, ndr) ci ha fatto notare che la Madonnina stava trasudando dalla veste, e noi della tropue non abbiamo nascosto un certo stupore. Poco dopo Gisella ha preso un’altra statuetta, che ha iniziato a lacrimare". L’inviata ha quindi ripreso il tutto in esclusiva per Pomeriggio Cinque.

Tutto ciò ha sollevato, ancora una volta, non poche perplessità negli spettatori. Se, da un lato, c’è chi crede che si tratti di una vera e propria manifestazione della Madonna di Trevignano, dall’altra molte persone sono dubbiose, e si chiedono se non sia tutto orchestrato dalla stessa Gisella Cardia per far parlare di sé e ottenere visibilità. Sono molte, infatti, le critiche che circolano su Barbara D’Urso e la forse eccessiva attenzione che Pomeriggio Cinque sta dedicando al caso della sedicente veggente di Trevignano. Ma anche su un’affermazione della stessa Cardia: "Questo è un messaggio per voi", ha affermato quando la seconda Madonnina ha iniziato a lacrimare, sollevando non pochi dubbi sulla "casualità" dei due eventi, avvenuti in contemporanea.

Il futuro di Barbara D’Urso a Mediaset

Nel frattempo, anche altre voci si stanno sollevando sul conto di Barbara D’Urso. Dopo l’addio di Fabio Fazio alla Rai, si vocifera infatti anche sul possibile divorzio tra la conduttrice e Mediaset, e di un suo futuro sbarco in Rai o su Netflix. Oggi, però, sono stati diffusi nuovi dettagli. Stando a quanto riportato da Davide Maggio, infatti, D’Urso avrebbe un contratto con Canale 5 valido ancora fino a dicembre 2023, e sembra che non abbia alcuna intenzione di andarsene.La conduttrice avrebbe infatti chiesto, con grande anticipo, un rinnovo di tale contratto, con una garanzia di condurre un programma in prima serata nel 2024. Mediaset non ha potuto rispondere positivamente a questa richiesta, non avendo al momento programmi di prime time da affidarle; ma ciò non significa che voglia liberarsi di lei; anzi, è probabile che Piersilvio Berlusconi si impegni per tenere con sé uno dei volti di punta delle sue reti.

Il video dell’inviata di Pomeriggio Cinque è disponibile a questo indirizzo.


Guida TV

Potrebbe interessarti anche