Isola dei famosi, top e flop: Luce Caponegro fuori (con stile), Bastianich disinteressato, Pietro inchioda Luxuria

Il 15 aprile Pietro Fanelli dimostra di avere un'anima molto sensibile, mentre Peppe di Napoli delude le aspettative: i momenti migliori e peggiori

Rosanna Ilaria Donato

Rosanna Ilaria Donato

Web Content Editor

Laureata in Linguaggi dei Media, mi dedico al mondo dell’intrattenimento da 10 anni. Ho lavorato come web content editor freelance per diverse testate.

Durante la terza puntata de L’Isola dei Famosi, in onda lunedì 15 aprile su Canale 5 e condotta da Vladimir Luxuria, scopriamo che Aras Senol ed Edoardo Franco sono assenti dalla Playa perché hanno entrambi il Covid (sono asintomatici, a parte il lieve mal di testa dell’attore di Terra Amara), mentre Greta Zuccarello, tornata in gioco, perde la prova per diventare leader della settimana contro Samuel Peron, che ottiene il titolo. La prima eliminata di questa edizione è Luce Caponegro con il 14% dei voti. Ad affiancare in studio la conduttrice, come sempre, sono gli opinionisti Sonia Bruganelli e Dario Maltese. Tra scontri, storie di vita, infortuni e nomination (qui trovate tutte le motivazioni e il riassunto di cosa è successo nella puntata) la serata regala molte sorprese positive, ma anche qualche flop da dimenticare.

Isola dei famosi, puntata 15 aprile 2024: i top

Il primo top lo diamo a Luce Caponegro per la grande maturità con cui affronta l’eliminazione, nonostante il desiderio di restare sull’isola, e il commovente momento dedicato agli abbracci con gli altri concorrenti, che dimostra quanto in pochi giorni la donna sia riuscita a entrare nel cuore delle persone (e non è da tutti farcela) coinvolte nel programma, con Matilde Brandi che piange perché "avevamo legato tanto, è fantastica ed è una perdita per tutti". Ma non solo: basta entrare su Twitter per comprendere che Luce ha convinto anche il suo pubblico.

Gli applausi vanno anche a Pietro Fanelli che, nonostante risulti sempre molto noioso e pesante quando parla, oggi è protagonista di un gesto da lodare, perché il giovane, rendendosi conto che la prova immunità contro Marina Suma non è equa, decide di lasciare vincere l’avversaria. È evidente che il suo cuore è grande: non solo fa notare questa disparità a Eleonoire Casalegno, che tra l’altro gli dice di non lamentarsi per queste cose, ma quando l’attrice cade a terra e resta lì immobile, lui si ferma senza esitare un attimo, pur avendo la possibilità di ottenere l’immunità. Non gli interessa vincere, è preoccupato che la naufraga si sia fatta male e torna indietro per aiutarla. Un gesto di solidarietà non da poco se pensiamo che l’Isola dei Famosi è comunque una competizione. Degna di nota anche la sua successiva presa di posizione contro il reality: "Non siamo carne da macello, è colpa vostra quello che è successo", ha detto il giovane influencer a Luxuria, riferendosi all’infortunio capitato alla Suma. "Ho fatto un gesto di galanteria verso una donna, anzi, non di galanteria, ma di umanità. Ho fatto quel gesto, ma mi è stato chiesto di rifare la prova. Io avevo capito che avrei potuto farle male e io non volevo farle male. Quindi è molto triste questo. È colpa vostra e non ho paura di dirlo".

Promosso Edoardo Stoppa: è toccante sentirlo parlare della moglie Juliana Moreira e dei loro due figli, le persone che più gli mancano. Infatti Edoardo ha gli occhi lucidi quando racconta della nostalgia che lo pervade ogni giorno e della fotografia che guarda tutte le serie prima di dormire. È bello vedere una coppia libera e innamorata come loro, dove l’amore è così forte che festeggiare un anno in più per Juliana non è importante quanto essere in studio a supportare il marito. Che momento dolcissimo, uno dei più magici della serata.

L’ultimo top è per Artur Dainese e le sue meravigliose parole d’amore verso la sua famiglia: "A 16 anni sono venuto in Italia e ho iniziato a studiare. All’inizio è stato difficilissimo integrarmi, mi sentivo solo e poi è arrivata la guerra. Meno male che ero in Italia perché, se fossi stato in Ucraina, non sarei mai uscito. Erano là e ho portato qua mia nonna e mia mamma. Ho organizzato per loro il viaggio, perché se andavo, rimanevo là. Grazie a Dio sono arrivate sane. Le brutte circostanze hanno fatto sì che la mia piccola famiglia fosse unita. Sono l’unico uomo e ho tutto sulle mie spalle. Ho capito che comunque le persone, quelle importanti, oggi ci sono e domani no". Un racconto, il suo, che commuove e mette in luce l’immenso valore che per lui ha la famiglia, un aspetto che viene sottolineato anche dalle sue ultime parole, quando Vladimir Luxuria gli fa notare di aver salvato sua madre e sua nonna: "È un mio dovere e lo sarà per sempre".

Isola 2024: i flop

Il primo flop lo diamo a Sonia Bruganelli per la scelta di attaccare Peppe di Napoli pochi minuti prima che il televoto venga chiuso, un "processo" evitabile e nemmeno tanto giusto in quel momento della puntata, che non chiude neanche quando Maltese le fa notare che il suo atteggiamento nei confronti del naufrago non è bello: "Lasciamolo tranquillo".

D’altra parte, lo stesso Peppe di Napoli merita di essere bocciato per la sua finta modestia e il linguaggio scurrile: l’ipocrisia è evidente perché in effetti prima si presenta agli altri concorrenti dicendo di avere 2 milioni di follower su TikTok, vantandosene quindi, e poi in diretta afferma che di avere tanti fan non gliene importa nulla. Incoerente e falso. Ma poi, diciamolo, è appena arrivato sull’isola ed è già stanco? "Non merito di andare avanti, voglio tornare a casa. L’avventura deve finire perché sono stanco", dice. E ha ragione: non si merita di restare nel gioco, anche solo per aver pensato di mollare il colpo subito, a questo punto. Lasciamo spazio a chi ha più voglia di giocarsela visto che ci tiene tanto.

Bocciato anche Joe Bastianich in quanto sembra credersi più importante degli altri e mantiene le distanze invece di fare gruppo nei momenti più difficili. Parla di "problema culturale", perché in America aprirsi con le persone viene più difficile (anche in Italia, ma dettagli) – e capiamo che per qualcuno legarsi ad altri possa essere meno facile – ma ciò che emerge è un totale disinteresse nel fare un passo verso i concorrenti. Anche in diretta sembra essere in un altro mondo, freddo e distaccato da tutto e tutti, come se di stare lì non gliene importasse granché. È evidente, però, che Sonia Bruganelli abbia un debole per l’imprenditore, altrimenti non si spiega perché lo difenda quando le immagini parlano chiaro.

Un bel flop va anche agli autori del reality perché eliminare un concorrente nella primissima fase dello show non ha davvero senso: non c’è modo di conoscerlo in ogni suo aspetto, non gli viene proprio dato il tempo di mostrarsi per la persona che è, ed è per questo che almeno due settimane senza nomination dovrebbero metterle in contro. Tra l’altro, cercano di creare dinamiche puntando su litigi che in realtà non sono né interessanti né abbastanza solidi da entusiasmare chi guarda.


Potrebbe interessarti anche