Amarezza per Myrta Merlino: brutta notizia per la conduttrice

La conduttrice dell'Aria che tira è solo 13esima tra i personaggi più popolari di La7. In testa alla classifica Mentana, delusioni per Gruber e De Gregorio

Chissà se si appellerà alla smorfia e alla superstizione tipiche della sua natìa Napoli, per consolarsi della cocente delusione. Myrta Merlino è infatti risultata solo 13esima nella classifica di notorietà dei personaggi di La7, che la Rai ha commissionato alla Ipsos e che il sito Dagospia ha divulgato.

Nella graduatoria della popolarità dei volti della TV di Urbano Cairo, la conduttrice di L’aria che tira è finita piuttosto in basso: per lei solo la piazza numero 13 (numero generalmente associato alla cattiva sorte ma interpretato al contrario nella città partenopea, perché associato ai miracoli di Sant’Antonio da Padova), peraltro in una lista che arriva solo fino al posto 21. E dire che, negli ultimi mesi, la Merlino è stata spesso alla ribalta delle cronache, sia per le sue disavventure automobilistiche sia per i problemi con lo staff della trasmissione che guida.

Evidentemente, questo non è bastato, non solo per andare a insidiare le prime posizioni della lista, dove domina il direttore del Tg Enrico Mentana, seguito da Massimo Giletti, ma neppure i posti di rincalzo. Qui arriva la seconda sorpresa: a chiuder il podio compare l’esploratrice Licia Colò, che riesce a sopravanzare perfino Lilli Gruber. A seguire, al quinto posto e malgrado gli ascolti bassi del suo quiz serale, Caterina Balivo, che ha la meglio su Giovanni Floris, benché il suo tasso di "riconoscibilità" superi di poco il 50%.

Nella schiera dei delusi anche un’altra "primadonna" come Concita De Gregorio, solo 12esima e preceduta da Luca Telese, dallo stesso patron Urbano Cairo e da Corrado Formigli (ma non dal suo compagno di trasmissione David Parenzo).


Guida TV

Potrebbe interessarti anche