E poi c’è Cattelan

Con un occhio agli show televisivi statunitensi, un programma ritmato, con ospiti, interviste, musica e umorismo

E poi c'è Cattelan
Fonte: E poi c'è Cattelan screenshot
  • Titolo originale: E poi c’è Cattelan
  • Regia: -
  • Cast: -
  • Nazione: -
  • Durata: -
  • Trama: Ispirato dai late-night talk show statunitensi, Alessandro Cattelan imbastisce un programma dal ritmo sostenuto. Con interviste ad ospiti famosi, umorismo e musica live.

Storia del programma

Nel 2011 Alessandro Cattelan comincia la sua esperienza da presentatore di X Factor. In poco tempo gli arrivano attestati di gradimento del pubblico e di stima da parte della critica. In accordo con la rete, il conduttore comincia a pensare a un varietà tutto suo. Nasce così E poi c’è Cattelan.
La prima puntata dello show è trasmessa da Sky Uno in seconda serata il 27 marzo 2014. La prima stagione è composta da 7 episodi (più un Best Of) in onda tutti i giovedì, fino a metà maggio. E poi c’è Cattelan è un talk show che si ispira ai late-night talk show statunitensi. Modelli di riferimento dichiarati sono The Tonight Show Starring Jimmy Fallon e The Late Show with Stephen Colbert, oltre al celeberrimo David Letterman Show.

Le prime cinque stagioni del varietà vanno in onda dallo Studio 2 di Sky Italia a Rogoredo; la sesta e la settima edizione vanno in onda dallo Studio F di Idea Studios, a Milano. Durante ogni puntata Alessandro Cattelan si cimenta in brevi monologhi e intervista molti ospiti. Oltre a rispondere alle domande, buona parte degli intervistati si prestano a interpretare con Cattelan siparietti comici e parodie. Il ritmo dello show è molto sostenuto, grazie anche al contributo musicale degli Street Clerks, ex-concorrenti di X Factor.

Per la sua quarta stagione E poi c’è Cattelan presenta dei significativi cambiamenti. Lo show diventa quotidiano: viene trasmesso dal lunedì al venerdì, sempre in seconda serata, mentre il venerdì viene trasmesso un Best Of della settimana. Questa formula giornaliera viene confermata per l’edizione successiva. Per la sesta stagione (2019) lo show torna alla formula settimanale, occupando la fascia della prima serata del giovedì. La prima puntata di questa stagione vede l’intervista a Jimmy Fallon, registrata negli studi del suo Tonight Show with Jimmy Fallon, a New York.
Slittata a causa della pandemia per COVID-19, la settima stagione comincia il 7 aprile 2020 e va in onda settimanalmente, fino al termine di giugno. Data l’emergenza sanitaria questa edizione dello show va in onda senza pubblico in studio.

Nel corso degli anni E poi c’è Cattelan ha ospitato una grande quantità di personaggi famosi. Tra i tanti facciamo i nomi di Federica Pellegrini, Marco Mengoni, Fedez, Roberto Mancini, Carlo Verdone, Milena Gabanelli, Robbie Williams, Luca Argentero, Maccio Capatonda, Emma Marrone, Giorgio Chiellini, Carlo Verdone, Ed Sheeran, Margherita Buy, Gianluigi Buffon, Francesco De Gregori, Måneskin, Zerocalcare, Luciana Littizzetto.

Quando è andato in onda E poi c'è Cattelan a teatro?

E poi c'è Cattelan a teatro è uno spin-off di E poi c'è Cattelan, andato in onda in sei puntate, dal 25 settembre al 30 ottobre 2018. Per l'occasione lo show si è spostato dallo Studio 2 di Sky al Teatro Franco Parenti di Milano.

In che modo E poi c’è Cattelan ha sopperito nella settima stagione (2020) alla mancanza di pubblico?

Senza pubblico in studio a causa dell’emergenza sanitaria, nella settima stagione (2020) Cattelan si è collegato in ogni puntata con alcuni campioni di spettatori speciali: si sono avvicendati classi di alcuni licei d'Italia, ragazzi partecipanti ai Casting di X Factor 14, chef italiani, infermieri dell'Ospedale Niguarda di Milano, rappresentanti di Milano Pride, calciatori dell'AC Monza, ragazzi di Fridays for Future, membri dell'Associazione Nazionale Alpini.

In che modo Alessandro Cattelan ha portato su Rai 2 il format di E poi c’è Cattelan?

Approdato in Rai nel 2021, Alessandro Cattelan conduce dal 20 settembre al 27 ottobre 2022 la prima edizione di Stasera c'è Cattelan su Rai 2. Non soltanto il titolo ricalca il programma condotto su Sky, ma, pur con qualche variazione, il format ricalca quello dello show di Sky, con uno stile che ricalca quello dei late-night talk show statunitensi, ospiti, umorismo e musica (eseguita live dalla band degli Street Clerks, ex-concorrenti di X Factor).


Potrebbe interessarti anche