Uomini e Donne, rissa censurata tra Alessandro Vicinanza e Armando Incarnato: lo sfogo del cavaliere

Una parte del furioso litigio tra i due protagonisti del parterre maschile riguardo Roberta Di Padua e Cristina Tenuta potrebbe essere stata tagliata

Pietro Guerrini

Pietro Guerrini

Content editor

Laurea in Lettere, smania di viaggi e passione per i cartoni (della pizza e della Pixar).

Puntata infuocata quella di ieri mercoledì 17 gennaio 2024 a Uomini e Donne. Alessandro Vicinanza, che ha iniziato una frequentazione con Cristina Tenuta, e Armando Incarnato, appena tornato nel dating show, hanno sfiorato la rissa. Il ritorno di Roberta Di Padua è stata la scintilla che ha acceso la furiosa lite, con Incarnato che si è scagliato contro Vicinanza senza giri di parole, facendo imbestialire il cavaliere e costringendo la conduttrice Maria De Filippi a intervenire per evitare che la situazione precipitasse. Secondo alcuni appassionati, tuttavia, parte del litigio sarebbe stato tagliato: il team di UeD avrebbe preferito "censurare" il momento più violento della discussione. Scopriamo cos’è successo.

Uomini e Donne, la rissa sfiorata tra Armano Incarnato e Alessandro Vicinanza

Nel pomeriggio di ieri mercoledì 17 gennaio 2024 a Uomini e Donne è tornata Roberta Di Padua. La storica dama del dating show di Maria De Filippi aveva lasciato il programma perché troppo addolorata nel vedere Alessandro Vicinanza frequentare Cristina Tenuta e, appena rientrata nella trasmissione, ha scoperto che la coppia ha fatto passi da gigante e ha già dormito insieme. La notizia ha scatenato il putiferio nello studio, con Roberta che ha attaccato Cristina dandole della "falsa" e Armano Incarnato (vecchia fiamma di Cristina, anche lui appena tornato a UeD) che si è scagliato contro Alessandro. Tra i due cavalieri è nata un’accesissima discussione, un confronto faccia a faccia che ha quasi sfiorato la rissa. Armando ha infatti accusato Vicinanza di averne "dette di tutti colori" su Roberta e Cristina nel suo periodo lontano da Uomini e Donne, ma di essere tornato proprio per frequentare le due dame, "prendendo per il c**o tutti". Alessandro gli ha risposto per le prime e ha rapidamente perso la pazienza, diventando rosso per la rabbia. Dopo una lite in salsa campana fatta di urla e accuse, Maria De Filippi è stata costretta a intervenire e Vicinanza ha scelto di andare dietro le quinte per calmarsi.

Come suggerito da alcuni appassionati e riportato anche da Novella 2000, però, una parte della "rissa" di ieri sarebbe stata tagliata. Il team di UeD avrebbe preferito censurare il momento più acceso della discussione, vale a dire quando i due si sarebbe alzati per un confronto fisico. In un’inquadratura si può infatti vedere Vicinanza con le iconiche rose dello show attaccate alla maglia, in quella successiva no. I fan hanno ipotizzato che i fiori sarebbero stati lanciati contro Incarnato ma, nonostante il dettaglio, si tratta di uno scenario da prendere con le pinze: vista la continuità tra le due inquadrature, non è da escludere che le rose siano semplicemente cadute mentre Alessandro parlava.

Lo sfogo di Armando

Il ritorno di Armando Incarnato è stato a dir poco sopra le righe. Il cavaliere è tornato quasi indemoniato, determinato a fare "giustizia". Incarnato ha infatti attaccato Vicinanza non solo per quanto successo con Roberta e Cristina, ma anche (se non soprattutto) per i suoi comportamenti sui social, accusandolo di atteggiarsi da vip e si sfruttare la televisione solo per quello. Proprio sui social Armando ha ribadito il tutto, spiegando ai fan: "Instagram è un libro aperto. Basta studiare il profilo di determinate persone. (…) Create i divi e le dive di Hollywood con i vostri ‘segui’. Senza rendervi conto che i primi a essere presi per i fondelli e usati siete proprio voi. E che senza di voi sto c***o che…".


Potrebbe interessarti anche