Guè Pequeno, la rivelazione choc sulla sua dipendenza: "Spendo più di 5mila euro al mese"

Ospite nel podcast Growing up italian, il rapper milanese ha confessato di avere un problema con il famoso sito di intrattenimento per adulti Only Fans. Ecco i dettagli.

Tommaso Pietrangelo

Tommaso Pietrangelo

Giornalista

Autore, giornalista, cantautore. Laureato in Letterature Straniere, è appassionato di cinema, poesia e Shakespeare. Scrive canzoni e ama i gatti.

Guè Pequeno
Fonte: RaiPlay

Guè Pequeno non si nasconde. Ospite del podcast Growing up italian, il rapper milanese ex Club Dogo ha svelato di essere affetto da una dipendenza molto particolare. Non si tratta né di gioco d’azzardo, né di scommesse clandestine, ma di un famoso sito di contenuti a pagamento per adulti, OnlyFans. Il cantante, che è arrivato a spendere anche migliaia di euro al mese sulla piattaforma, ha quindi messo in guardia gli ascoltatori da quella che ha definito come la "truffa del futuro". Ecco in dettaglio che cosa ha detto.

Guè Pequeno e la sua dipendenza da OnlyFans

C’è chi si fa prendere la mano dalle scommesse, come dimostrano gli ultimi scoop di Corona sul mondo del calcio italiano, o chi sperpera i suoi soldi nel gioco d’azzardo. E poi c’è Guè Pequeno, che con il poker e il black jack non ha nulla a che fare, ma ha sviluppato invece una forma di dipendenza online decisamente più inusuale. Un vizio che gli è costato caro, a quanto pare, facendogli perdere una grossa di quantità di denaro.

Il rapper milanese lo ha confessato durante la puntata di un noto podcast, Growing up italian, condotto da una famiglia italo-americana di Brooklyn. Ai loro microfoni Gue ha parlato della sua lunga carriera nella musica, delle difficoltà di una vita da padre single – sua figlia Celine è nata da una precedente relazione con l’influencer Yusmary Ruano – e della fama di latin lover che si è guadagnato negli anni. Ma dopo essere stato stuzzicato dai presentatori, Pequeno si è lasciato andare anche a confessioni molto più delicate, finendo per svelare l’esistenza di un "vizio" per lui estremamente deleterio.

Guè Pequeno ha infatti ammesso di non poter più fare a meno della piattaforma OnlyFans, un sito di contenuti per adulti che prevede un’iscrizione a pagamento. "In questo momento, OnlyFans è peggio del gioco d’azzardo", ha detto il rapper ai microfoni di Growing up italian. Poi è arrivata l’ammissione inaspettata: "ho dovuto scollegare la carta di credito. Il mio commercialista sospettava che fossi vittima di una truffa online. Gli ho dovuto dire che no, ero io a sborsare soldi a ogni ora del giorno, anche alle 4 del mattino".

A questo punto i conduttori, incuriositi dalle dichiarazioni di Guè, gli hanno domandato quanti soldi è arrivato a sperperare sulla piattaforma. "Tantissimo, migliaia di euro", ha ammesso, "più di 5 mila euro al mese". E poi ha concluso con una nota dal sapore di avvertimento per gli ascoltatori. "È la truffa del futuro". Meglio starne alla larga.


Potrebbe interessarti anche