Mina Settembre (ri)parte col botto: boom di ascolti all'esordio

La fiction con Serena Rossi è tornata su Rai 1 il 2 ottobre con la seconda e attesissima stagione: il pubblico ha confermato il suo affetto per la protagonista

Mina Settembre 2
Fonte: Ufficio Stampa Rai

Dopo tanta attesa, finalmente il pubblico di Rai 1 ha accolto nuovamente nelle proprie case Mina Settembre, l’assistente sociale napoletana con il volto di Serena Rossi e protagonista dell’omonima fiction tratta dai romanzi di Maurizio De Giovanni. La serie ha debuttato domenica 2 ottobre, in prima serata, con i primi due episodi della second stagione, intitolati Una seconda possibilità e Non va tutto bene.

Libero Magazine è anche su Twitter
Iscriviti gratis per tutte le ultime news su TV e spettacoli

Il boom di ascolti per Mina Settembre 2

A più di un anno e mezzo dalla conclusione del primo capitolo, Mina Settembre ha fatto il suo ritorno su Rai 1 (dopo che le riprese, a causa della pandemia di Covid-19, erano state interrotte). E la ripartenza non avrebbe potuto andare meglio: la fiction ha collezionato una media del 28,6% di share (con il 27,72% nella prima puntata e il 29,53% nella seconda), raggiungendo circa cinque milioni di spettatori. Un risultato che in molti si aspettavano, dato il grande successo che la serie aveva ottenuto con la prima stagione, ma che ha di gran lunga superato le aspettative: il primo episodio, andato in onda a gennaio 2021, aveva ottenuto il 21,8%. L’affetto del pubblico ha quindi travolto, ancora una volta, Serena Rossi e compagni, che hanno sbaragliato la concorrenza: Scherzi a Parte, su Canale 5, ha convinto soltanto il 13,02% degli spettatori.

L’affetto del pubblico per Mina Settembre

Ma perché Mina Settembre piace così tanto? Come capita con molte delle fiction targate Rai 1, a conquistare il pubblico è soprattutto il fatto che sia rassicurante: il suo cappotto rosso, la sua capacità di ascoltare gli altri, i piccoli drammi personali e famigliari in cui ognuno di noi si può riconoscere. Ma non è tutto. Come ha confermato la stessa Serena Rossi in un’intervista al Corriere della Sera, "Oltre ai sentimenti, Mina veicola valori importanti, per me fondamentali. Per prima cosa la solidarietà. Viviamo in una società egoista, chiusa, che ha paura del diverso. Mina accoglie sempre, abbraccia gli altri perché non giudica. Sa che bisogna difendere la libertà di ognuno, è inclusiva al 100%, non esistono gli ultimi. Credo che questo abbraccio, questo calore, arrivi".


Potrebbe interessarti anche

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963