L'Eredità, Valeria è campionessa ma sui social scoppia il caso: "Che ignoranza"

Il popolo del web è in rivolta contro il regolamento del game show di Rai 1, considerato poco meritocratico: "Ma che gioco di m**da".

Mara Fratus

Mara Fratus

Giornalista

Nella mia vita non possono mancare, il silenzio, il mare e Il Libro dell'inquietudine sul comodino, insieme a un romanzo di Zafon.

A L’Eredità c’è una nuova campionessa, Valeria. La concorrente ha conquistato il titolo ieri sera, mercoledì 27 marzo, giocando contro Riccardo e Pierpaolo al Triello, e solo con il primo ai 100 Secondi. Arrivata alla ghigliottina, però, non è riuscita a collegare nel modo corretto le cinque-parole-indizio, andando via a bocca asciutta e sommersa dalle polemiche. La partita del game-show di Rai 1, infatti, è stata molto criticata sui social, dove ogni sera i telespettatori si riuniscono per commentare le gesta dei concorrenti e provare a indovinare.

Su X specialmente, in tantissimi hanno avuto da ridire sul meccanismo che porta alla fase finale del gioco, e quindi sul regolamento dei 100 Secondi, dove passa chi dà l’ultima risposta esatta. Nello specifico, ieri sera, Riccardo ha risposto a tante domande, anche piuttosto difficili, ma alla ghigliottina è andata Valeria. Inoltre, gran parte della polemica riguardava una delle soluzioni date dal concorrente, che ha detto "Austroungarico", rispondendo alla domanda "La prima guerra di indipendenza italiana fu combattuta contro quale impero?". Per gli autori era corretta "Austriaco", ma per il popolo del web le cose non stanno così.

Social contro il regolamento de L’Eredità: non c’è "Meritocrazia"

Il popolo dei social è in rivolta contro il regolamento de L’Eredità. La partita di ieri, dove ha conquistato il titolo di campionessa Valeria, è stata aspramente criticata sul web, per via del regolamento del match dei 100 Secondi. Qui hanno giocato la nuova titolare e Riccardo, l’unico tra i due ad aver risposto esattamente alla maggior parte delle domande. Purtroppo però, il gioco permette di accedere alla ghigliottina solo a chi risponde bene all’ultimo quesito, e a farlo è stata Valeria su una domanda relativa ai cartoni animati.

Inoltre, gli utenti di X, hanno avuto anche da ridire su una delle soluzioni date da Riccardo che, alla domanda "La prima guerra di indipendenza italiana fu combattuta contro quale impero?", ha risposto "Austroungarico". Per gli autori era corretto dire "Austriaco", ma per i social non è così: "Autori de #leredita dovrebbero studiare meglio. L’impero contro cui si combatté la prima guerra d’indipendenza è quello austro ungarico. La risposta del concorrente era giusta", "Che ignoranza e pressapochismo! #leredita dovrebbero riammettere il concorrente o lui faccia ricorso…".

Oltre a questa diatriba, come abbiamo detto, i telespettatori se la sono presa con il regolamento dei 100 Secondi, poco meritocratico a parere loro: "Però lo cambiamo il gioco dei 100 secondi, vero?", "Autori datevi una mossa e cambiate subito il gioco finale! Non premia il merito", "Stasera 100 secondi clamoroso. Ricardo fa letteralmente filotto e questa con una risposta su un cartone animato va alla ghigliottina. Ma che gioco di m**da". E ancora: "Ma ripristinare i Calci di rigore invece dei 100 secondi, no??", "Riccardo ha risposto sempre e alla ghigliottina va lei perché ha saputo dire Bob Aggiustatutto".


Potrebbe interessarti anche