Il compleanno di Freddie Mercury in tv: la leggenda e i Queen

Il ricordo e l’omaggio televisivo al cantante che avrebbe compiuto oggi 76 anni: gli emozionanti documentari su Nove e su Sky Arte

Freddie Mercury Queen
Fonte: Nove

Il 5 settembre 1946 nasceva a Zanzibar Freddie Mercury, cantante e frontman dei Queen che sarebbe diventato autentica leggenda della musica rock britannica e mondiale. Il 24 novembre del 1991, purtroppo, l’AIDS si portava via Freddie e la sua inconfondibile voce.

In occasione di quello che sarebbe stato il suo 76esimo compleanno, anche la televisione ricorda Freddie Mercury con alcune programmazioni dedicate come Nove, con i documentari Queen – We Are the Champions e Freddie Mercury – A Kind of Magic, e Sky Arte con Freddie Mercury – La storia mai raccontata.

Freddie Mercury in tv

Dalle origini parse e l’infanzia passata in India all’arrivo a Londra e l’incontro con il chitarrista Brian May e Roger Taylor – con cui avrebbe fondato i Queen – fino al successo planetario, i dischi leggendari e, purtroppo, la malattia. La storia di Freddie Mercury è stata piena di saliscendi e soprattutto, troppo breve; ecco perché è stata oggetto di più documentari e di varie trasposizioni cinematografiche. Non serve andare tanto indietro nel tempo per ricordare Bohemian Rhapsody, il film che valse a Rami Malek l’Oscar per la sua interpretazione di Freddie Mercury.

I documentari di stasera

Stasera su Nove vanno in onda i documentari Queen – We Are the Champions e Freddie Mercury – A Kind of Magic. Il primo – in onda in prima serata – racconta la storia dei Queen dai primi concerti fino ai sold out di Wembley, con interviste esclusive e immagini inedite di alcuni dei live più importanti. A seguire Freddie Mercury – A Kind of Magic si concentra invece sulla carriera solista di Freddie, con testimonianze di amici e parenti, di Roger Taylor e Brian May, del compagno Jim Hutton e anche di Robbie Williams.

Su Sky Arte in prima serata c’è Freddie Mercury – La storia mai raccontata, che cerca di andare a scavare la figura del leader dei Queen per raccontare l’uomo prima del personaggio e del mito.


Potrebbe interessarti anche