Michelle, che batosta: ascolti a picco (sorride la Sciarelli)

Lo show della Hunziker, senza l'ex Eros Ramazzotti, perde parecchi spettatori. Ottimi dati per Chi l'ha visto. Sorpresa Ossini la mattina su Rai 1: è record

Brutto colpo per Michelle Hunziker e il suo Michelle Impossible & Friends. I dati Auditel di ieri – mercoledì 1° marzo – hanno evidenziato infatti un notevole calo di ascolti (ben il 4% di share) per la conduttrice, in una serata dove non è certo mancata la concorrenza. Numeri che hanno invece premiato Federica Sciarelli e Chi l’ha visto e, per quanto riguarda la giornata, Massimiliano Ossini e Unomattina, che ha fatto registrare il suo record stagionale. Analizziamo tutti i dati.

Michelle Hunziker crolla, Federica Sciarelli vola

Nella serata di ieri Michelle Impossible & Friends si è fermato al 17,3% di share, pari a 2 milioni e 228mila spettatori. Il varietà condotto da Michelle Hunziker ha sofferto soprattutto "l’assenza" di Eros Ramazzotti rispetto a settimana scorsa, con quell’aria di reunion familiare (e un battage pubblicitario non indifferente, compresi tutti i Tg5) che aveva richiamato e tenuto davanti allo schermo quasi 3 milioni di spettatori con il 21,3% di share (e picchi del 24%). Un calo di ben 4 punti che sa quasi di crollo, da ricondurre a una concorrenza Rai solida rappresentata da Mare Fuori 3 (stabile intorno all’8% su Rai 2), il film blockbuster di Rai 1 sulla storia di Freddie Mercury e i Queen Bohemian Rhapsody (14,6%), ma anche dai sempre solidissimi numeri – ora addirittura in ascesa – di Federica Sciarelli con Chi l’ha visto, capace di raggiungere un 12,2% da sogno con più di 2 milioni di spettatori.

Unomattina segna il record stagionale

Altri dati tanto silenziosi quanto notevoli arrivano dai numeri della giornata, in particolare per Massimiliano Ossini, che con l’inizio del mese registra il record stagionale di Unomattina. L’agenda quotidiana del mattino di Rai 1 ha raggiunto il 22,5% di share con più di 1 milione di spettatori, toccando picchi anche del 25% e guadagnando addirittura 10 punti rispetto all’edizione del TgUnoMattina (12,1%), andando ben oltre l’iniezione di fiducia, con numeri di una stagione ormai quasi da incorniciare, sempre più spesso e volentieri sopra il 20% e, come in occasione della giornata di ieri, in testa all’intero daytime.


Potrebbe interessarti anche