Wendy Windham ricompare in tv: il colpaccio di Mara Venier

La showgirl americana, assente dalle scene da 20 anni, è tornata a Domenica In (con un videomessaggio) per salutare l'ex collega Palo Bonolis.

Wendy Windham
Fonte: Screenshot

Era il 2002 quando Wendy Windham ha deciso di ritirarsi a vita privata, lasciando definitivamente il mondo dello spettacolo. Ma ora, esattamente 20 anni dopo, ha fatto il suo ritorno (seppur brevissimo) in televisione. La showgirl americana, che negli Anni ’90 era una vera e propria icona della tv italiana, è infatti ricomparsa per pochi minuti durante l’ultima puntata di Domenica In, andata in onda il 6 novembre.

Il ritorno di Wendy Windham a Domenica In

Wendy Windham ha infatti voluto fare una sorpresa a Paolo Bonolis, ospite di Mara Venier per presentare il suo nuovo romanzo, Notte fonda. I due sono stati colleghi ai tempi de I Cervelloni (andato in onda tra il 1994 e il 1998), e ora la showgirl ha scelto di comparire nuovamente in tv per mandare un messaggio – o meglio, un videomessaggio – al conduttore. Un’apparizione molto breve, in cui si è limitata a mandare un saluto a Bonolis, visibilmente stupito dalla sorpresa organizzata da Mara Venier. "Mi ha detto di seguirla su Instagram, io non c’ho ‘ste cose", ha ironizzato il presentatore. La padrona di casa di Domenica In, poi, ha raccontato come la vita di Wendy sia radicalmente cambiata: "A lei ora non interessa più niente di questo mondo. Ha sposato un americano molto ricco, vive a Miami in una villa pazzesca".

Chi è Wendy Windham

Negli Anni ’90, infatti, Wendy Windham è stata una vera e propria star della televisione, con il suo inconfondibile accento americano. Ha esordito nel 1991 nel varietà Raimondo e le altre, per poi affiancare Gerry Scotti in Sabato al Circo. Soltanto tre anni dopo la sua strada ha incrociato quella di Paolo Bonolis, con cui ha condotto cinque edizioni de I Cervelloni, uno show di Rai 1 dedicato ad una gara tra invenzioni originali. Insieme a lui, negli anni successivi, ha preso parte a programmi come Il gatto e la volpe e Ciao Darwin.


Potrebbe interessarti anche