Valeria Marini: "Fatemi imitare JLo"

La showgirl è una tra le protagoniste più attese della nuova edizione di Tale e Quale Show. Un programma che, secondo lei, è "una prova d'artista"

Valeria Marini
Fonte: Ufficio Stampa

"Ci sono tantissime persone che seguono questo show da anni. Io cercherò di dare il massimo, poi comunque vada sarà un successo". Filtrata dal telefono, l’adrenalina di Valeria Marini si percepisce forte e chiara. Lei che è nata col teatro di prosa, per poi approdare in televisione (passando dal Bagaglino a Sanremo) fino al cinema, è una dei 12 concorrenti della nuova edizione di Tale e Quale Show che, con l’immancabile conduzione di Carlo Conti, torna su Rai 1 a dieci anni dal debutto, la sera del 30 settembre. In gara contro la showgirl per le otto puntate previste Elena Ballerini, Rosalinda Cannavò, Samira Lui, Alessandra Mussolini, Valentina Persia Andrea Dianetti, Claudio Lauretta, Gilles Rocca, Antonino, Francesco Paolantoni e Gabriele Cirilli. Tutti pronti a sfidarsi sotto gli occhi attenti dei giudici Loretta Goggi, Giorgio Panariello e Cristiano Malgioglio. Insomma bisogna studiare, come ci spiega Valeria Marini: "È una prova d’artista: doversi immedesimare in un altro personaggio mette in gioco sì la voce, ma anche l’interpretazione".

Libero Magazine è anche su Twitter
Iscriviti gratis per tutte le ultime news su TV e spettacoli

Non è nuova, però, al mondo delle sette note: il suo ultimo singolo Baci Stellari ha conquistato il web.

Per me la musica è vita, è energia. Unisce le persone soprattutto in anni così difficili e pesanti come questi che stiamo vivendo.

Quindi è nel programma giusto.

È tra gli show più seguiti su Rai1 da anni e ha alle spalle una squadra fortissima capitanata da Carlo Conti, che è il numero uno. Non posso che essere entusiasta. E poi sa cosa mi ha colpito di più?

Mi dica.

L’atmosfera: c’è un’energia bellissima. È un gruppo di grandi professionisti che sanno come guidarti e portarti a un’esperienza così importante.

C’è un personaggio in particolare che le piacerebbe imitare?

Mi piacerebbe tantissimo interpretare JLo: impazzisco per la sua grinta e per il fatto che sia così diversa da me.

Non è più difficile?

È una sfida cercare di immedesimarti al meglio.

C’è invece un cantante che le metterebbe più paura interpretare?

Secondo me non bisogna temere niente: è una prova, e come tutte le prove ti devi mettere in gioco. In più il programma è in diretta e le esibizioni sono dal vivo. Perciò è importante viverla con concentrazione, professionalità ma anche divertimento. Così diventa tutto più magico.

È capitato molte volte, invece, che ad essere imitata fosse lei. Come reagisce in questi casi?

Per me è davvero un onore, perché vuol dire che sei già nell’universo iconico. Quindi ben venga, ne sono sempre molto felice.

Chi, tra tutti quelli che hanno vestito i suoi panni, l’ha convinta di più?

Sabina Guzzanti, che è un vero genio di quest’arte. Ma anche da Manuela Aureli (che, tra l’altro, è a Tale e Quale Show in veste di coach). Sono entrambe bravissime, mi interpretano alla perfezione, e io posso solo ringraziarle.

Nella sua carriera ha lavorato in teatro, in televisione, al cinema: quale, tra tutte le sue esperienze, crede possa rivelarsi più utile per questa nuova avventura?

Tale e Quale Show è un’esperienza nuova che riunisce tutte queste esperienze e molto altro.

Ha già avuto modo di conoscere meglio i suoi compagni di avventure? C’è rivalità tra voi o avete stretto amicizia?

C’è un bellissimo clima. Ovviamente c’è anche la competizione, che non guasta mai, però mi sembra che il cast sia molto forte, variegato, e per tutti i gusti. C’è molta armonia, molta collaborazione, grande professionalità unita anche alla passione. La formula magica, come dice Carlo, è "divertirsi e far divertire".

Quale pensa che possa essere la reazione del suo pubblico a questa sua nuova sfida?

Le dico solo che quando è uscita la notizia che io sarei stata nella famiglia di Tale e Quale Show tutti mi fermavano per dirmi: "Che bello, è il mio show preferito, ti guarderò".

Negli anni ha partecipato a diversi reality show. C’è molta differenza tra queste esperienze Tale e Quale Show?

Certo, sono due cose completamente diverse. Il talent show è un progetto a costruzione in cui si imparano tante cose, studi, ti prepari.

Di Letizia Bonardi


Potrebbe interessarti anche

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963