Roma – Feyenoord: dove vedere la finale di Conference League

Come seguire la diretta in chiaro in TV e in streaming: mercoledì 25 maggio a Tirana si assegna per la prima volta la nuova coppa, calcio d’inizio alle 21

Conference League
Fonte: IPA

È l’ora della finalissima di Conference League, la nuova competizione europea targata UEFA. Nella suggestiva cornice dell’Arena Kombëtare, lo stadio di Tirana, in Albania, Roma e Feyenoord si contendono la coppa e l’accesso diretto alla prossima edizione dell’Europa League. I giallorossi hanno la possibilità di fare la storia, aggiudicandosi la primissima edizione del torneo a trent’anni dall’ultima finale europea giocata (contro l’Inter, in Coppa Uefa) e a oltre sessant’anni dall’ultimo e unico successo internazionale (in Coppa delle Fiere). Scopriamo dove e come seguire la diretta della finale in tv e in streaming.

Dove vedere la diretta della finale di Conference League

La finalissima di Tirana tra Roma e Feyenoord sarà trasmessa su Sky Sport e su DAZN e, per la gioia di tutti i tifosi giallorossi e gli appassionati, anche in chiaro in diretta su TV8. La partita sarà visibile naturalmente anche sull’app SkyGo e in live streaming sul sito ufficiale di TV8. Il calcio d’inizio è fissato per le 21:00 di mercoledì 25 maggio 2022.

Roma vs Feyenoord

La Roma parte favorita (anche se non di molto, con quote attorno al 2,30), anche in virtù del percorso in crescendo compiuto nel corso della competizione. Dopo il turno di qualificazione contro il Trabzonspor, gli uomini di Mourinho hanno faticato sia ai gironi (con la cocente sconfitta contro il Bodø/Glimt) che nei primi due turni a eliminazione, prima col Vitesse e poi ancora all’andata col Bodø, ai quarti. Proprio dopo l’incredibile rimonta in Norvegia però i giallorossi sono cresciuti, dominando le semifinali con il Leicester e conquistandosi un posto a Tirana. Mourinho, dopo le lacrime di gioia per la vittoria sulle Foxes, ha definito questa la finale più importante della sua carriera.

Il Feyenoord, partito dal terzo turno di qualificazione, non ha mai perso nel girone; agli ottavi ha eliminato il Partizan di Belgrado in scioltezza, ha faticato ai quarti contro lo Slavia Praga e in semifinale ha resistito alla grande nella pazzesca bolgia del Vélodrome difendendo il 3-2 dell’andata contro il Marsiglia. Gli olandesi hanno la possibilità di alzare nuovamente un trofeo europeo a vent’anni di distanza dalla vittoria della Coppa Uefa 2001/2002.


Potrebbe interessarti anche

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963