Mediaset gioca la carta “fiction impegnata” per Sabrina Ferilli

Il regista Ricky Tognazzi ha annunciato che dirigerà la moglie Simona Izzo e la diva romana in un nuovo progetto per Canale 5 ricco di temi sociali

Sabrina Ferilli
Fonte: instagram @sabrina.ferilli.ufficiale

Sabrina Ferilli tornerà a essere protagonista di una fiction Mediaset. Ad annunciarlo è il regista Ricky Tognazzi, che la dirigerà insieme alla moglie Simona Izzo a partire dal prossimo gennaio. Dopo L’amore strappato e Svegliati amore mio, per Sabrina Ferilli si dovrebbe trattare di un terzo progetto ispirato a una storia vera e ricco di temi sociali. Scopriamo più nel dettaglio di che serie si tratterà.

Libero Magazine è anche su Twitter
Iscriviti gratis per tutte le ultime news su TV e spettacoli

Tognazzi dirige Sabrina Ferilli

Ne L’amore strappato si parlava di un padre accusato ingiustamente di molestie, in Svegliati amore mio una madre doveva affrontare il dramma della salute della figlia; in questo terzo progetto per Canale 5 di Sabrina Ferilli dovrebbero – come spiegato dal regista Ricky Tognazzi a Tgcom24 – tornare a emergere nuovi temi sociali, e la serie potrebbe arrivare sul piccolo schermo già in primavera o il prossimo autunno:

"C’è un progetto per Canale 5 in dirittura d’arrivo nel quale torno a dirigere Sabrina Ferilli. È il terzo insieme, i dettagli non si possono ancora svelare. Il cinema e la serialità dovrebbero continuamente pedinare la realtà come diceva Cesare Zavattini."

Il regista ha poi speso parole d’elogio per l’attrice romana:

"È giustamente considerata una delle poche dive italiane, però ha dalla sua una professionalità che la rende sul set un’operaia. Non ha mai atteggiamenti da star. Ha una dedizione e una serietà intrinseche, qualità che ti fanno capire perché ce l’abbia fatta."

Non si sa molto altro di questa nuova "fiction impegnata" targata Mediaset, se non che Tognazzi dirigerà anche la moglie Simona Izzo. Raccontando delle dinamiche che ci saranno sul set, il regista è forse "inciampato" parlando di una propria "razionalità maschile", non il perfetto auspicio per una fiction a tema sociale:

"Ogni tanto devo un po’ sgomitare con la mia razionalità maschile che è ben poca cosa di fronte a queste menti vulcaniche."


Guida TV

Potrebbe interessarti anche

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963