Raffaella Mennoia e il rapporto con la De Filippi: "È un faro. Mi ha insegnato tutto"

L’autrice è da anni dietro le scelte dei casting Mediaset. E adesso svela retroscena inediti sul suo lavoro e sul legame speciale con Maria.

Tommaso Pietrangelo

Tommaso Pietrangelo

Giornalista

Autore, giornalista, cantautore. Laureato in Letterature Straniere, è appassionato di cinema, poesia e Shakespeare. Scrive canzoni e ama i gatti.

La mente e il braccio. Maria De Filippi e Raffaella Mennoia. Una coppia creativa che da anni sforna successi TV e ascolti clamorosi, compreso l’ultimo "Temptation Island 10". E se Maria la conoscono un po’ tutti – è da decenni la regina indiscussa della televisione italiana – pochi invece sapevano del ruolo (cruciale) svolto in questi anni dalla sua autrice e braccio destro, la Mennoia. Un lavoro dietro le quinte, descritto di recente proprio dalla diretta interessata, durante un’intervista a un noto settimanale. Ecco cos’ha detto la Mennoia su Maria De Filippi, i criteri dei casting e tanto altro ancora.

Raffaella Mennoia e il rapporto speciale con Maria De Filippi

È autrice e curatrice di programmi come "Uomini e Donne", "C’è posta per te", "Amici di Maria De Filippi". Un nome che dice poco, quello di Raffaella Mennoia. Eppure fondamentale nel grande ingranaggio dei programmi Mediaset. Da anni, infatti, si occupa a tutto tondo degli show della De Filippi, e adesso in un’intervista rilasciata a Gente svela gustosi dettagli sul suo ruolo.

"Maria, insieme ad Alberto Silvestri, mi ha insegnato tutto del mio lavoro". Così ha esordito la Mennoia. La De Filippi "è un faro per me", ha proseguito, "generosa, non lesina complimenti…spesso dà alla redazione tanti meriti, togliendoseli lei". Ma al di là dell’evidente bravura della conduttrice, i meriti di autori "invisibili" come la Mennoia sono chiaramente innegabili, dato l’enorme e prolungato successo dei programmi in questione.

Certo, tutto parte dagli insegnamenti di Maria, che nel tempo ha poi saputo stringere rapporti molto stretti con i propri collaboratori, compresa Rafaella Mennoia, appunto. "Via via il nostro rapporto si è evoluto naturalmente, trasformandosi in amicizia", ha spiegato la curatrice al settimanale Gente. Tanto che adesso, lei si sente di poter fare affidamento sulla De Filippi anche per questioni che vanno molto al di là dell’ambito lavorativo. Perché Maria è "affidabile, solida, una persona sulla quale posso contare, per le piccole e per le cose importanti".

Mennoia, De Filippi e il casting di Temptation Island

Nella lunga intervista rilasciata di recente, Raffaella Mennoia si è anche addentrata in dettagli sul funzionamento dei reality della De Filippi. Ha parlato in particolare di Temptation Island, attualmente in corso con la sua decima edizione. L’autrice è infatti in prima linea nelle delicate fasi di selezione dei partecipanti.

"In fase di casting metto in campo un istinto da giocatore d’azzardo", ha svelato le Mennoia. "Mi lascio guidare e scommetto sulle persone che penso siano adatte. Per selezionarne sette ne ho viste 150". Un bel lavoro "sporco", insomma. Che sembra ripagare, con il successo di Temptation Island (e non solo) che non accenna a diminuire.

E a proposito dell’enorme successo dell’isola delle coppie, Raffaella Mennoia si è fatta un’idea molto chiara. "Penso che il pubblico abbia voglia di divertirsi, di continuare a credere nell’amore, e sia spinto dalla curiosità di vedere come va a finire fra le coppie". Un pubblico vario, trasversale, fedele, che va dai 12 ai 60 anni. Forse il vero segreto dietro alla riuscita dei programmi di Maria De Filippi. Oltre all’intuito di lei, e al lavoro duro di autori e autrici come Raffaella Mennoia.


Guida TV

Potrebbe interessarti anche