Anche Mahmood alla finale dell’Eurovision: canterà Imagine

Il prossimo 13 maggio, nella serata conclusiva dell’ESC 2023 di Liverpool, il cantante milanese si esibirà con il grande inno alla pace firmato da John Lennon

Pietro Guerrini

Pietro Guerrini

Content editor

Laurea in Lettere, smania di viaggi e passione per i cartoni (della pizza e della Pixar).

Mahmood torna all’Eurovision Song Contest. Il cantante milanese sarà infatti ospite della finale dell’evento, in programma il prossimo 13 maggio, e canterà "Imagine" di John Lennon. Per Mahmood, dopo la partecipazione all’ESC 2019 e 2022 come concorrente, si tratta così di un ritorno sul palco della grande manifestazione della musica europea, che quest’anno si terrà a Liverpool, città natale dell’ex Beatles.

Mahmood all’Eurovision Song Contest 2023

Netta (Israele), Daði Freyr (Islanda), Cornelia Jakobs (Svezia), Duncan Laurence (Paesi Bassi), Sonia (Regno Unito) e, per l’appunto, il "nostro" Mahmood saranno gli ospiti internazionali dell’Eurovision Song Contest 2023 che si esibiranno in un medley di brani sulla storia e la vita di Liverpool, sede dell’evento. Come dichiarato in conferenza stampa da Claudio Fasulo, Vicedirettore Intrattenimento Prime Time, Mahmood canterà l’iconica "Imagine" di John Lennon, l’ex Beatles e simbolo della città inglese scomparso nel 1980.

Mahmood tornerà sul palco dell’ESC quattro anni dopo la sua partecipazione come concorrente nell’edizione del 2019, tenutasi a Tel Aviv, dove cantò "Soldi" (il brano vincitore del Festival di Sanremo dello stesso anno) e un anno dopo aver rappresentato l’Italia insieme a Blanco con "Brividi" nell’ESC 2022, quello "di casa", a Torino. Il cantante milanese ovviamente ha ringraziato gli organizzatori per l’opportunità di tornare come ospite: "Un grande onore per me. Non vedo l’ora di salire su quel prestigioso palco". Chissà che non regali una versione da far venire i "brividi" a tutto il pubblico della Liverpool Arena, con un pezzo chiave della storia della musica e un iconico inno alla pace pubblicato nel 1971 nell’omonimo album di Lennon.

Se per Mahmood non si tratterà dunque di un debutto (e neanche per la sua "collega" inglese Sonia, che tornerà all’ESC trent’anni dopo), sarà invece l’esordio di Mara Maionchi al commento. La produttrice seguirà infatti la diretta dell’evento (per l’Italia ci sarà Marco Mengoni con "Due vite") con Gabriele Corsi: appuntamento il prossimo 13 maggio in prima serata su Rai 1 e su RaiPlay.


Guida TV

Potrebbe interessarti anche