Lucarelli si scaglia su Diaco: “Umilia una signora, doppia morale”

La Lucarelli reagisce subito al video con un post che palesa senza mezzi termini la posizione della giornalista in merito alla vicenda: disturbata dal comportamento di Diaco

Pierluigi Diaco
Fonte: Frame puntata BellaMa'

Selvaggia Lucarelli sul piede di guerra con Pierluigi Diaco. Negli ultimi giorni è diventato virale sui social un breve video di mercoledì scorso, nel quale nel programma Bella Ma‘, talk show generazionale del primo pomeriggio di Rai 2, assistiamo al conduttore rimprovera fin troppo pesantemente una concorrente per il suo linguaggio. Ecco cosa è successo, e la reazione della giornalista e giudice di Ballando con le stelle.

Il rimprovero in puntata

Nel corso di un dibattito tra Boomer e generazione Z, alla concorrente Raffaella scappa un "che pa**e che siete!". In men che non si dica il presentatore si infervora con la signora: "Raffaella, non si possono dire parolacce, te lo vieto assolutamente e mi scuso con il pubblico". Ma non è tutto: Pierluigi Diaco chiede alla signora di scusarsi con il pubblico e le comunica che verrà messa in punizione per una settimana (non dovrebbe avere diritto di parola per sette giorni). Raffaella viene obbligata a dire che le parolacce nel suo programma non si dicono. Diaco tuttavia non ne ha abbastanza: "Le reazioni istintive in televisione si controllano. Noi siamo il servizio pubblico. Che … non si può dire". Molti sui social hanno criticato l’atteggiamento del conduttore, tacciandolo di moralismo, dato che già in passato lo stesso Diaco a Io e Te rimproverò la collega Vira Carbone per il suo cellulare che suonò in diretta, evidenziando un pessimo carattere.

La reazione di Selvaggia

La Lucarelli reagisce subito al video con un post che palesa senza mezzi termini la posizione della giornalista in merito alla vicenda: "Umiliare una signora perché ha detto "che p**le" e ovviamente ridere della barzelletta sulla moglie un po’ putt***a, detta però da una che conta qualcosa. La doppia morale di questo conduttore che ha chiamato il programma Bella Ma’ per fare il giovane e poi fa le ramanzine da nonno ammuffito a una poveretta in diretta TV. Pieno di gente forte con i deboli in televisione".


Potrebbe interessarti anche