Lorella Cuccarini e il gran rifiuto alla Rai (è colpa anche di Matano)

La giudice e conduttrice avrebbe ricevuto una proposta dalla TV di Stato ma, memore della cacciata polemica dalla Vita in Diretta, ha detto no: resta da Maria De Filippi


Letizia Bonardi

Letizia Bonardi

Web Content Editor

Content Editor e aspirante giornalista, appassionata di arte e libri con un amore per la scrittura scoperto quasi per caso.

I vertici di Viale Mazzini sembrano essere sempre più vicini alla definizione dei palinsesti Rai per la prossima stagione televisiva: la nuova dirigenza è al lavoro per mettere a punto gli ultimi dettagli e stabilire chi saranno i conduttori ai quali affidare i principali programmi. Oltre alle conferme e ai clamorosi addii, giungono anche notizie di volti noti della tv che avrebbero ricevuto importanti offerte da parte del servizio pubblico, ma che avrebbero preferito rifiutare per rimanere dove sono. Tra di loro c’è Lorella Cuccarini, attualmente insegnante di Amici di Maria De Filippi, alla quale sarebbe stato chiesto di tornare in Rai.

Rai, il rifiuto di Lorella Cuccarini

Stando a quanto rivelato da Dagospia, i dirigenti di Viale Mazzini avrebbero proposto a Lorella Cuccarini un ritorno in Rai, in una collocazione di tutto rispetto. La showgirl avrebbe potuto prendere il posto di Serena Bortone, che al termine di questa stagione lascerà definitivamente il timone di Oggi è un altro giorno, seguitissimo contenitore pomeridiano di Rai 1. Una proposta che a molti sarebbe sembrata decisamente allettante, ma che non ha convinto Lorella Cuccarini: sempre secondo il blog di Roberto d’Agostino, la conduttrice avrebbe rifilato alla Rai un deciso rifiuto. Almeno per il momento, infatti, Cuccarini non ha alcuna intenzione di lasciare la sua cattedra di insegnante di canto ad Amici di Maria De Filippi, preferendo dunque continuare a percorrere la strada dei talent show rispetto ad un ritorno alla conduzione di un programma quotidiano. Una scelta comprensibile, quella della showgirl, che non ha concluso la sua ultima esperienza alla guida di una trasmissione pomeridiana nel migliore dei modi.

L’addio a La Vita in Diretta

Sono in molti a pensare che il rifiuto di tornare in Rai sia legato all’esperienza tutt’altro che positiva a La Vita in Diretta, che Cuccarini ha condotto per un’unica stagione, quella 2019/2020, al fianco di Alberto Matano (da quel momento rimasto da solo). I rapporti tra i due presentatori non sono mai stati dei migliori ma, nel corso delle puntate, si sono fatti sempre più tesi. Tanto che, alla vigilia della sua ultima puntata, Lorella Cuccarini ha scritto una lettera indirizzata alla produzione, e che successivamente è stata pubblicata da Leggo, nella quale ha attaccato duramente il collega, accusandolo di maschilismo e di prevaricazione nei suoi confronti. Un’uscita di scena col botto, dunque, per la conduttrice, che non ha certo lasciato il programma in sordina. Il suo addio, inoltre, ha fatto discutere anche per le motivazioni che hanno spinto la Rai a non rinnovare il suo contratto: in pieno Governo PD-5 Stelle, la conduttrice era stata allontanata per le sue posizioni apertamente sovraniste. Sarà forse per questo che la nuova Rai ha deciso di puntare nuovamente su di lei, nonostante abbia ricevuto un no come risposta.


Potrebbe interessarti anche