Il commissario Montalbano: stasera La forma dell’acqua in 4K

La terza avventura tv del poliziotto nato dalla penna di Andrea Camilleri e interpretato da Luca Zingaretti torna in prima serata Rai 1 in versione restaurata

Il commissario Montalbano
Fonte: Ufficio Stampa Rai

Correva il 2 maggio del 2000 quando La forma dell’acqua, la terza avventura televisiva del commissario Montalbano (la prima della seconda stagione) faceva il suo debutto in Rai. 22 anni dopo la storica puntata – tratta dall’omonimo racconto del 1994 di Andrea Camilleri, poi confluito nella raccolta Il commissario Montalbano. Le prima indagini – torna a vivere in prima serata e in risoluzione 4K su Rai 1 grazie al restauro in alta definizione.

Libero Magazine è anche su Twitter
Iscriviti gratis per tutte le ultime news su TV e spettacoli

Interpretato da Luca Zingaretti, il commissario Montalbano è dunque pronto a tornare in una veste nuova, in versione Ultra HD, stasera mercoledì 28 settembre. Scopriamo tutte le anticipazioni e le curiosità su "La forma dell’acqua".

Il commissario Montalbano, La forma dell’acqua

Il nuovo appuntamento con le repliche della fiction più amata dagli italiani è dunque fissato per questa sera su Rai 1 a partire dalle 21:25. Quando andò in onda per la prima volta, nel 2000, "La forma dell’acqua" fu trasmesso su Rai 2, quando ancora II commissario Montabano andava in onda sul secondo canale, prima della "promozione" della quarta stagione visti gli ascolti a dir poco straordinari. Le avventure di Salvo Montalbano e del commissariato di Vigata – con gli insostituibili Fazio, Mimì Augello, Catarella, etc. – diventarono così le più seguite della prima serata tv italiana, in maniera quasi automatica, anche in caso di repliche.

In onda stasera in versione restaurata Ultra HD in 4K, con conseguente altissima risoluzione, nitidezza d’immagini e realismo dei colori, sarà la volta de "La forma dell’acqua". In questo episodio viene rinvenuto da due netturbini il cadavere dell’ingegner Luparello in una zona malfamata di Vigata. Si tratta di un esponente politico locale di primo piano e il medico legale – l’inimitabile dottor Pasquano, interpretato dal compianto Marcello Perracchio – conferma che è morto d’infarto in seguito a un rapporto sessuale. Non solo: l’ultima donna che avrebbe incontrato sembra essere stata Ingrid Sjostrom, nuora del professor Cardamone, compagno e avversario di partito dell’ingegnere. Montalbano, tuttavia, scoprirà una verità ben diversa da quella che appare, come l’acqua che prende la forma del suo contenitore.


Potrebbe interessarti anche

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963