L'Eredità, Ghigliottina disastrosa per Valeria e i social la stroncano: "Non è per tutti"

La neo campionessa non è riuscita a trovare la parola misteriosa, ma per il popolo del web era facilissima 'se conoscevi Ivan Graziani'.

Mara Fratus

Mara Fratus

Giornalista

Nella mia vita non possono mancare, il silenzio, il mare e Il Libro dell'inquietudine sul comodino, insieme a un romanzo di Zafon.

Il regno di Francesca è finito. A prendersi il titolo di campionessa de L’Eredità, nella puntata di ieri (martedì 7 maggio), è stata Valeria. La concorrente del game show di Rai 1, però, non è stata per nulla fortunata. Una volta arrivata allo step finale non è riuscita a collegare correttamente le cinque parole, scatenando le ‘ire’ dei telespettatori sui social. Arrivata alla Ghigliottina con un montepremi di 180mila euro, dimezzato solo una volta, ha giocato quindi per 90mila, e gli indizi a sua disposizione erano: prendere, peperone, piatto, ricordo e Agnese.

La sua risposta è caduta sul termine ‘fuoco‘, ma purtroppo quella corretta era ‘dolce‘, soluzione indovinata dalla stragrande maggioranza degli utenti, che su X avevano capito che una delle parole si collegava con un album pubblicato nel 1979 di Ivan Graziani, Agnese dolce Agnese. Da qui polemiche a non finire: "Quando la tua massima conoscenza musicale si ferma ad Annalisa (alias musica dem*erda) non puoi avere fortuna..", "Ivan Graziani non è per tutti", "Noooooo stasera era facilissima, l’ho indovinata anch’io. Ma lei è troppo giovane per conoscere le canzoni di Ivan Graziani".

Valeria è la nuova campionessa de L’Eredità, ma la Ghigliottina è un disastro

Dopo un agguerrito Triello contro Carmelo Lucia e Francesca, e averla spuntata contro quest’ultima ai 100 Secondi, Valeria si è presa il titolo di campionessa de L’Eredità. Arrivata alla Ghigliottina con ben 180 mila euro, scesi a 90mila dopo un solo taglio, la concorrente non è riuscita però a trovare la parola misteriosa capace di collegare prendere, peperone, piatto, ricordo e Agnese. Allo scadere del canonico minuto per riflettere, la campionessa ha tentato il tutto per tutto e sul suo cartellino ha scritto la parolafuoco‘. Purtroppo la soluzione corretta era ‘dolce‘, risposta che in tantissimi avevano azzeccato su internet.

A portare sulla buona strada il pubblico, che ogni sera si riunisce sui social per commentare la puntata, è stata la parola Agnese, nome che dà anche il titolo a un famoso album omonimo di Ivan Graziani, pubblicato nel 1979. La facilità con cui i telespettatori hanno trovato la risposta, ha contribuito a scatenare le critiche contro Valeria: "Non conosce Graziani ignurant", "La sapientona ha sbagliato", "Queste non conoscono il pinguino, la Dandini, non sanno una mazza, figurati se conoscono Ivan Graziani!", "È dolce, ma ti pare che questa conosce Ivan Graziani ?".


Potrebbe interessarti anche