Elisa Anzaldo e la battuta su Giorgia Meloni: guai in vista?

La frase della giornalista sulla leader di Fratelli d'Italia potrebbe avere gravi conseguenze: questa mattina a conduttrice è stata sostituita da Lo Prete

Elisa Anzaldo
Fonte: Screenshot

Una battuta, pronunciata con leggerezza, che potrebbe costare cara a Elisa Anzaldo, conduttrice del Tg1 Mattina – Rassegna stampa. È questo, in poche parole, il fatto che ha scatenato la polemica che ormai da due giorni sta impazzando specialmente sui social: la giornalista, rea di aver "deriso" Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia e attualmente impegnatissima nella propria campagna elettorale. E ora, il giorno dopo il fattaccio, Anzaldo è misteriosamente stata sostituita da un collega durante l’edizione mattutina del telegiornale di Rai 1. Ma andiamo con ordine.

La frase di Elisa Anzaldo che ha fatto infuriare la Lega

Era la mattina del 3 agosto quando Elisa Anzaldo, mezzobusto della rassegna stampa del Tg1, era impegnata in una conversazione riguardante la fede calcistica di Giorgia Meloni, colpevole di aver "tradito" la Lazio per passare alla tifoseria romanista. E ne stava parlando con l’ospite del giorno, il condirettore del Corriere dello Sport Alessandro Barbano, che ha commentato: "Se peccato è, in questo caso non è il peggior peccato di Giorgia Meloni". Al che la giornalista è intervenuta con una leggera ironia: "Ce ne sono tanti altri", ha detto. Poche parole che hanno scatenato l’ira di mezza Italia: dagli agguerritissimi sostenitori di Fratelli d’Italia, che hanno invaso i social network, ai vertici della Lega, che hanno sferrato un attacco durissimo nei confronti di Anzaldo, chiedendone addirittura l’immediata sospensione. "Un comportamento inammissibile, in sfregio a tutti i principi della par condicio, che viola qualsiasi codice deontologico e di correttezza a cui sono tenuti i giornalisti", ha commentato il Carroccio, che ha poi fatto una segnalazione all’Agicom con il sostegno anche da parte di Daniela Santanché e di tutta la destra italiana.

Elisa Anzaldo sostituita al Tg1

Dopo tutto questo caos mediatico, erano in molti a chiedersi come si sarebbe comportata Elisa Anzaldo l’indomani, quando sarebbe stata come di consueto al timone della rassegna stampa del Tg1. Ma questa mattina la giornalista non c’era: al suo posto il collega Marco Valerio Lo Prete. Non è chiaro, però, se si tratti di un provvedimento preso dalla direttrice del Tg1 Monica Maggioni come conseguenza della battuta che tanto ha fatto infuriare la Lega: la Rai, infatti, non ha dato una spiegazione ufficiale di quanto accaduto stamattina. Maggioni, però, nella giornata di ieri aveva richiamato tutta la sua redazione: "Il nostro dovere è quello di andare in onda restituendo ai nostri spettatori il senso di sobrietà e di totale equilibrio proprio del servizio pubblico, ha scritto ai suoi giornalisti. Non resta che restare a vedere come si evolverà la situazione e quale sarà il destino di Elisa Anzaldo che, nel frattempo, si è pubblicamente scusata.


Potrebbe interessarti anche