Un giorno in pretura

Il programma che offre un assaggio della giustizia italiana facendoti entrare nel vivo di alcuni dei processi italiani più celebri

un giorno in pretura
Fonte: archivio
  • Titolo originale: Un giorno in pretura
  • Regia: -
  • Cast: -
  • Nazione: Italia
  • Durata: -

Storia del programma:

Un giorno in pretura è nato da un programma dal titolo In pretura, andato in onda su Rai 3 dal 1985 al 1987 in orario preserale. Inizialmente veniva trasmesso in prima serata ed era condotto da Roberta Petrelluzzi e Nini Perno.

La prima puntata di Un giorno in pretura è datata 1988. I casi generalmente affrontati nel corso delle prime stagioni appartenevano alla cosiddetta "giustizia minore" ovvero furti, liti condominiali, piccole rapine, maltrattamenti.

Era dunque pensato anche come programma d’intrattenimento, capace di spiegare allo spettatore il funzionamento della giustizia italiana. Un giorno in pretura fa parte di quella categoria di programmi nati tra gli Anni ’80 e ’90 e ribattezzati Tv-verità; ne sono esempi della terza rete della Rai anche Chi l’ha visto?, Ultimo minuto e Telefono giallo.

Nei primi Anni ’90 Un giorno in pretura ha apportato dei cambiamenti sostanziali al format, abolendo totalmente la componente dell’intrattenimento e cominciando a ridurre le puntate dedicate a cause futili, in favore di processi anche importanti, riguardanti alcuni dei fatti più rilevanti e discussi della storia recente italiana.

Per questi ultimi il programma ha dedicato ai singoli casi anche più puntate. Tra i processi più importanti di quel periodo ricordiamo: il Maxiprocesso di Palermo a Cosa Nostra e al suo capo dei capi Totò Riina, il processo per l’omicidio di Simonetta Cesaroni, la strage di Bologna, la Banda della Uno bianca, i sequestri Celadon e Soffiantini, le Bestie di Satana. Particolare rilievo e spazio ha avuto il processo Enimont di Milano, ovvero il principale processo giudiziario della stagione di Mani Pulite . In quel periodo il programma è stato spostato dalla prima alla seconda serata a causa degli episodi di cronaca nera, ritenuti poco adatti a un pubblico di minorenni.

Nel corso degli Anni 2000 Un giorno in pretura ha continuato a occuparsi di casi di cronaca nera e di crimine organizzato, con vicende come il processo per l’omicidio di Marta Russo, la strage di Erba, il caso Federico Aldrovandi, il delitto di Avetrana, la morte di Stefano Cucchi. Al contempo hanno avuto particolare risalto (e sono state premiate da ottimi ascolti) le puntate riguardanti le truffe di Wanna Marchi, il processo all’imprenditore Fabrizio Corona, lo scandalo Calciopoli, e il Bunga Bunga.

Chi è l’ideatore di Un giorno in pretura?

L’ideatore di Un giorno in pretura è Angelo Guglielmi, giornalista, dirigente televisivo, critico letterario e saggista. Entrato in Rai negli Anni '50, dal 1987 al 1994 ha ricoperto la carica di direttore di Rai 3, contribuendo al successo di molti programmi e introducendo il format di TV-verità.

Che ruolo ha Roberta Petrelluzzi all’interno di Un giorno in pretura?

Roberta Petrelluzzi è innanzitutto la regista e una delle autrici di Un giorno in pretura. Il suo ruolo di presentatrice consiste soprattutto nello spiegare ai telespettatori le fasi più intricate del processo che ogni puntata racconta.

Qual è il titolo della sigla di Un giorno in pretura?

La sigla del Un giorno in pretura era inizialmente tratta dal brano Tutu di Miles Davis, per poi essere sostituita da un brano basato sulla colonna sonora del film Van Helsing. Dall'edizione 2016-2017 è tornata la sigla storica. Dal 2019 invece la nuova sigla è tratta dal brano Senza parole la bocca di Teho Teardo.

Da quale film deriva il titolo Un giorno in pretura?

Un giorno in pretura prende il titolo da un film omonimo del 1953 diretto da Steno. Si tratta di una commedia che racconta varie storie ambientate all’interno di una pretura. Nel ricco cast figurano Peppino De Filippo, Silvana Pampanini, Alberto Sordi, Walter Chiari, Sophia Loren.


Potrebbe interessarti anche

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963