Francesco - Il Cantico: Roberto Benigni sbarca su Paramount+

L'8 dicembre esce sulla piattaforma streaming uno speciale in cui l'attore fiorentino racconta il Patrono d'Italia e il suo capolavoro letterario.

Roberto Benigni
Fonte: Ufficio Stampa Paramount

Dopo l’incredibile successo di Tutto Dante, lo spettacolo teatrale in cui ha conquistato l’Italia intera con il suo racconto della Divina Commedia, Roberto Benigni torna in tv per affrontare un altro personaggio importantissimo per la storia del nostro Paese: San Francesco d’Assisi. E lo fa con uno speciale, intitolato Francesco – Il Cantico, in arrivo l’8 dicembre in esclusiva sulla nuova piattaforma streaming Paramount+.

Roberto Benigni racconta San Francesco

L’attore fiorentino, noto anche per la sua grande passione per la storia e la letteratura (in particolare del Medioevo), porta in scena un’esegesi de Il Cantico delle Creature. Composto da Francesco d’Assisi nel 1224 è il testo poetico più antico di cui si conosca l’autore, ed è universalmente riconosciuto come il più grande capolavoro letterario di quello che oggi è il Patrono d’Italia. Così come era accaduto per la Divina Commedia, Benigni dedica un’intera serata a questo testo, dandone la propria interpretazione e raccontandone tutti i dettagli. "Il Cantico è una grandiosa lode al Creatore e alla bellezza della natura. È la prima poesia scritta in italiano e non in latino, l’inizio della nostra Poesia che diventerà la più importante nel mondo. La Poesia italiana inizia con Francesco", racconta l’attore. "Era rivoluzionario, perché lodava il creato. Era la prima volta, una novità assoluta. Era un testo in controtendenza".

Ma non solo l’analisi del Cantico delle Creature. Nel suo speciale Roberto Benigni racconta anche Francesco d’Assisi, tanto come personaggio storico quanto come autore letterario, ripercorrendo la sua vita da ricco commerciante di stoffe a figura rivoluzionaria che ha cambiato per sempre la storia (soprattutto religiosa) del nostro Paese. "Cercherò di raccontarvi un Francesco vero, dalla vita straordinaria che vi stupirà. Non ci crederete: è il personaggio del medioevo di cui si conosce di più, era talmente affascinante che tutti scrivevano di lui. È stato il più grande plasmatore di anime della storia dell’umanità. In mezzo a tanta violenza e avidità lui dimostra a tutti che un nuovo mondo è possibile: Francesco opera una vera e propria rivoluzione".


Potrebbe interessarti anche