Anna Lou Castoldi: “Faccio la rider, vivo con la mia ragazza e ci manteniamo da sole”

La figlia di Asia Argento e Morgan vuole essere indipendente dai genitori e non esclude di lasciare presto l’Italia

Anna Lou Castoldi
Fonte: Instagram

Anna Lou Castoldi, figlia di Asia Argento e Morgan, ha ereditato dai genitori lo spirito ribelle ed è anche per questo che desidera essere libera e non approfittare dei vantaggi che potrebbe avere e tipici di ogni figlia d’arte. Pur avendo un passato da attrice (ha recitato nella serie Tv "Baby"), oggi lei lavora in un ambito totalmente diverso ma si sente orgogliosa di non dover dipendere economicamente da mamma e papà.

"Oggi faccio la rider – ha detto in un’intervista a Fanpage -. Consegno le pizze, ma ho lavorato come cameriera, ho fatto persino il manovale, ho dipinto case e i traslochi. Un po’ di tutto. Vivo con la mia ragazza e ci manteniamo da sole in un piccolo borgo. Sto facendo molti lavori in questo periodo, anche perché con l’arte non riesco ancora a camparci. Quindi cerco di darmi da fare".

Almeno per ora la 21enne vive poco fuori la capitale con la fidanzata Dora, ma non nasconde di poter lasciare il nostro Paese pur essendo legata all’Italia: "Non abbiamo bisogno di sposarci in Chiesa, però per l’adozione e il costruire una famiglia è piuttosto complicato nel nostro Paese. Noi abitiamo insieme, abbiamo tanti progetti ed è una storia seria, ma l’Italia sembra spingere i giovani, le minoranze e i ‘diversi’ ad andare altrove. Ne parliamo spesso e un po’ mi dispiace. Sono molto legata a Roma, mi sono sempre trovata bene e ci sono affezionata, ma altrove potremmo trovarci meglio. Non so se è il Vaticano o altro, ma per la storia che abbiamo avuto dovremmo essere tra i popoli più evoluti sotto tutti i punti di vista. Invece, purtroppo, c’è tantissima ignoranza che porta all’odio".

Essere autonoma è per lei però fondamentale da tempo, grazie a un’idea che le ha trasmesso mamma Asia, che la appoggia costantemente: "Ormai ho 21 anni e non posso chiedere i soldi ai genitori. A parte che mia madre me l’ha detto subito. Quando ho guadagnato i primi soldi con la serie Baby, a 18-19 anni, mi ha chiarito che me la dovevo cavare da sola. Mi sto arrangiando e sto imparando tantissime cose. È vero che è stressante, ma è parte della vita" – ha concluso.


Potrebbe interessarti anche