Amici 23, Martina incanta ma arriva ultima nella gara di inediti: la classifica che spiazza tutti

Durante il daytime di oggi, 2 maggio 2024, del talent show di Canale 5 c'è stata una nuova sfida tra cantanti giudicata da Wad di Radio Deejay: tutti i dettagli

Federica Massari

Federica Massari

Giornalista

Giornalista nata nella città di Parthenope, si definisce "madriletana". Da anni scrive (per un numero imprecisato di testate) di spettacoli e musica, TV e calcio.

Dopo un giorno di pausa per la Festa dei Lavoratori è tornato il consueto appuntamento con il daytime di Amici 23. La striscia quotidiana si è aperta con una sfida tra i cantanti giudicata da Wad di Radio Deejay, al secolo Michele Caporosso. Alla fine della gara è stata stilata dallo speaker e dj una classifica che ha spiazzato un po’ tutti.

La gara dei cantanti giudicata da Wad di Radio Deejay

Maria De Filippi ha convocato tutti i cantanti a cui ha comunicato che ci sarebbe stata di lì a breve una gara tra di loro. I ragazzi si sono esibiti, ognuno con il proprio inedito, al cospetto di Wad di Radio Deejay. Quest’ultimo ha giudicato anche la gara con una classifica finale. Il primo a cantare è stato Petit con Mammamì, un pezzo che parla di un incontro in una sera d’estate tra un ragazzo e una ragazza. Dopo la sua performance il dj gli ha fatto molti apprezzamenti perché la canzone rispecchia proprio quello che è la musica nel 2024, con un bel mix di napoletano e francese. Il ragazzo è rimasto contento ma un po’ imbarazzato per i tanti complimenti inaspettati.

È toccato poi a Sarah, il cui pezzo Sexy Magica, ha ricordato a Wad Gimme Gimme Gimme degli Abba e inoltre la ragazza per lui è molto sensuale come il suo brano è fresco e spensierato. Que pasa di Mida è risultato un pezzo molto estivo che, per il giudice di questa puntata di Amici 23, può inserirsi nel genere latin urban . Holden si è esibito con Randagi, una canzone che appare più leggera (parla di una storia d’amore e dell’importanza di andare controvento) di quelle a cui il figlio di Paolo Carta ha abituato il pubblico. Per Wad è una canzone "urlata" e spesso chi grida nella musica è al contrario, nella vita reale, timido e introverso e lo ha paragonato ad artisti come Lazza o Blanco. Alla fine è toccato a Martina con la sua Niente come te, un pezzo che si può inserire in una categoria da pelle d’oca così come ha detto lo speaker. Il suo brano, a differenza di quello di Petit, non è da 2024 ma questo può essere proprio il suo punto di forza perché è una canzone senza tempo.

La classifica degli inediti

Nonostante i complimenti la classifica stilata da Wad vede Martina all’ultimo posto mentre Petit al primo:

  1. Petit 9
  2. Sarah 8,5
  3. Holden 8
  4. Mida 7,5
  5. Martina 7

Guida TV

Potrebbe interessarti anche