Scialpi: "Mio marito mi ha lasciato", poi se la prende con Fedez e Rosa Chemical

Tra una frecciatina ai cantanti moderni, qualche parola sula fine del suo matrimonio e sui suoi amici nel mercato musicale, Scialpi si prepara a tornare in TV

Riccardo Greco

Riccardo Greco

Web Editor

Si avvicina all'editoria studiando all'IED come Fashion Editor. Si specializza poi in Comunicazione digitale, Giornalismo e Nuovi media presso La Sapienza, collaborando con alcune testate ed uffici stampa.

Il cantante torna a far parlare di se, con una lunga intervista infatti l’artista risponde ad alcune voci sulla sua vita, preparandosi per il suo debutto il 22 settembre a Tale e Quale Show di Carlo Conti. Probabilmente uno dei meriti più grandi di Scialpi è stato quello di indovinare il look giusto, che calamitasse l’attenzione del pubblico, cominciando dai suoi capelli, con un immancabile ciuffo, un po’ alla David Bowie, un po’ rock alla Rettore, asimmetrici e così via. Ovviamente a contribuire al look ci pensavano anche gli abiti di pelle e jeans: "Tutto fatto in casa con mia madre", racconta Scialpi al Corriere della Sera : "Ho tinto giubbotto e jeans in lavatrice con una bustina della Coloreria italiana, ci ho messo il giallo, dal blu è venuto verde. Li ho tagliuzzati. Con la pietra pomice ho strofinato bene la tela per l’effetto liso. E ci ho aggiunto cinturoni e stivali. Dolce e Gabbana, due amici, l’anno dopo a Parigi si sono ispirati a me".

La fine del suo matrimonio

Scialpi è ancora molto confuso circa come il suo matrimonio sia potuto finire, lamenta di non aver mai ricevuto una spiegazione del perché sia successo: "Non so cosa sia successo, non me lo ha mai detto. Non mi ero sposato perché va di moda, ma perché ho sempre cercato la famiglia che non ho avuto. I miei non c’erano mai e sono figlio unico. Forse lui non mi sopportava più. Vivere in coppia è dura, però non molli alla prima difficoltà. Ora vorrei un fidanzato per ogni giorno della settimana, domenica esclusa, visto che quello per tutta la vita non è andato bene".

I rapporti con i colleghi

Parlando del suo rapporto con Renato Zero, è stato chiesto al cantante se fosse suo amico e suo fan, lui ha risposto tagliando corto: "Sì, ma poi sono cresciuto. Renato non è mio amico e non ci tengo nemmeno". Discorso diverso invece per Tiziano Ferro: "A Los Angeles, dove vivo sei mesi all’anno, mi vedo con Tiziano Ferro e suo marito". Con lui i rapporti non erano partiti nel migliore dei modi: "Mi era uscita una frase infelice, che gli è stata riportata mal tradotta, proprio mentre stava incidendo Cigarettes and Coffee. Gli ho telefonato per scusarmi. "Me tapino". Mi ha perdonato subito". Bel rapporto anche con un altro collega: "Eros Ramazzotti fu carinissimo. Sembra un duro, con quel broncio, invece è una persona adorabile".

Gli scandali di Sanremo

Scialpi entra nel discorso parlando di quando sul palco di Sanremo 86 gli si sganciò la cotta di metallo che aveva sotto la giacca, diventando quasi una minigonna e facendo scandalo: "Adesso al Festival per attirare l’attenzione si baciano in bocca". Il riferimento è ovviamente a Rosa Chemical e Fedez, e lui dice che non lo avrebbe mai fatto: "No, si pesca sempre più in basso, tra poco si caleranno i pantaloni. Nel 2015 ho partecipato a Pechino Express con Roberto Blasi, allora mio marito. Quando vincevamo una prova, lo baciavo sulla fronte. Mi arrivarono i complimenti anche da destra, perché non ostentavo. Oggi per farsi notare basta qualche tatuaggio e la lingua in bocca, contenti loro, io penso alla musica, all’arte".In merito a Blanco e le rose calpestate a Sanremo dice: "I giovani non conoscono le regole dello spettacolo, Blanco ha fatto casino e basta . Doveva fermare la base, uscire e poi rientrare. Ci fosse stato Pippo Baudo invece di Amadeus, gli avrebbe detto: Vieni qui e chiedi scusa".


Potrebbe interessarti anche