Il Collegio 7: due nuovi espulsi e un abbandono

Alessandro Orlando e Apollinaire Manfredi sono stati mandati via dal Preside Bosisio a causa del loro comportamento, mentre Tommaso Miglietta lascia per la troppa nostalgia di casa.

Il Collegio 7
Fonte: Instagram @ilcollegioufficialerai

Nel corso della quinta puntata de Il Collegio 7, andata in onda martedì 8 novembre, ci sono stati due nuovi espulsi. Dopo l’uscita di Victoria Lazzari, eliminata due settimane fa per il suo comportamento indisciplinato, ora si aggiungono altri due allievi, che non hanno certo brillato né per i loro atteggiamenti né per il loro rendimento scolastico.

I due nuovi espulsi sono Alessandro Orlando e Apollinaire Manfredi, iscritti già da qualche tempo nella lista nera del Preside Bosisio. A quanto pare i due ragazzi non sono riusciti neppure a sfruttare la possibilità di redimirsi con un esame di riparazione, che li avrebbe potuti salvare, ma anzi, si sono spinti troppo in là infrangendo alcune regole della scuola.

Orlando e Manfredi, infatti, dopo aver rubato molte caramelle dalla stanza dei sorveglianti, hanno pensato bene di riprendersi i cellulari consegnati all’inizio della loro avventura al Collegio. "Ho chiamato la mia ragazza ed ho mandato un messaggio a mia madre scrivendole che le voglio bene e mi manca", ammette Apollinaire nel confessionale. "Ho usato il telefono per chiamare i miei genitori, mio fratello. L’ho usato anche per lo studio", confessa l’altro.

I due pensavano forse di riuscire a farla franca, anche se quasi tutta la classe aveva ben capito la gravità della loro azione. Una volta che il Signor Sorvegliante trova i telefoni degli studenti, le loro ore nella scuola sono ormai contate: Il Preside, infatti, ha chiamato a colloquio i loro genitori per la comunicazione diretta: Alessandro Orlando ed Apollinaire Manfredi sono ufficialmente espulsi dal Collegio. Intanto, anche un altro studente abbandona il reality, ma per sua scelta. Si tratta di Tommaso Miglietta, che lascia a causa della nostalgia di casa.


Guida TV

Potrebbe interessarti anche