Amadeus e Lucio Presta, la faida con l’ex manager dietro l’addio alla Rai? I rumors

Sembrerebbe che dietro l’addio alla Rai che sarà comunicato domani da Amadeus ci sia anche la faida con l’ex manager, che avrebbe fatto bellicosi post social.

Thomas Cardinali

Thomas Cardinali

Giornalista

Giornalista e laureato in Lettere, è appassionato di cinema, spettacolo, calcio e sport.

Amadeus ad Affari tuoi
Fonte: RaiPlay

L’ora della verità sta per arrivare per quanto riguarda il futuro di Amadeus, che è sempre più lontano dalla Rai. Sono uscite molte indiscrezioni sulle motivazioni dell’addio del conduttore dei record a Viale Mazzini, dalle ingerenze politiche sui presunti nomi di Hoara Borselli e Povia fino alla questione economica con un’offerta irrinunciabile di Warner Bros Discovery. La realtà potrebbe però essere un’altra e avere un nome e cognome.

Amadeus e Lucio Presta, c’entra il manager con l’addio alla Rai?

Amadeus è stato per anni una dei cavalli di razza della scuderia di Lucio Presta, l’uomo che lo ha accompagnato nella sua rinascita dopo il ritorno in Rai del 2013 e con il quale ha costruito i cinque Sanremo dei record. L’ultimo però lo hanno vissuto da separati, visto che lo scorso dicembre è arrivato il fulmine a ciel sereno dell’addio. Si è detto molto su questa separazione, con il manager che non ha risparmiato anche delle frecciatine al suo ex pupillo. Lo stesso Lucio Presta secondo i ben informati avrebbe provato a lavorare per il ritorno di Paolo Bonolis in Rai, proprio come successore a Sanremo e magari anche per altro. Marco Liorni, il quale ha ottenuto "L’eredità" è un altro della scuderia Presta.

Amadeus probabilmente non ha gradito più l’ingerenza dell’ ingombrante super manager nelle decisioni artistiche in Rai. La maretta tra i due ex sarebbe confermata dallo stesso Lucio Presta, che avrebbe ricondiviso un articolo che parlava della volontà di Amadeus di un bando verso di lui da viale Mazzini. Lo stesso manager proprio pochi giorni fa su X ha postato un messaggio esplicito:

"Mi sa che è giunto il tempo di dire chi e come sono le persone e come si sono svolti i fatti. Ho visto tante facce piene di maschere! É tempo di svelare fatti e circostanze".

Sembra proprio che non abbia digerito il modo in cui si sono detti addio con Amadeus, ma sembra che tra i due forse quello che goda ancora di maggior credito nel servizio pubblico sia proprio lui.

L’appuntamento decisivo domani a viale Mazzini

I ben informati parlano di un appuntamento per le 12 di lunedì 15 aprile nella sede Rai di Viale Mazzini tra Amadeus, l’ad Roberto Sergio e il dg Giampaolo Rossi. Proprio quest’ultimo secondo le ultime indiscrezioni sembra destinato alla poltrona di amministratore delegato e abbia detto no ad alcune richieste per il futuro di Amadeus. Richieste più artistiche che economiche, nonostante comunque la tv pubblica fino a questo momento abbia offerto il suo tetto massimo per il rinnovo.

Comunque si tratta di una cifra che è la metà di quanto messo sul piatto di Discovery. Staremo a vedere se l’annunciato rilancio con la più alta offerta mai fatta dalla Rai ad un professionista dello spettacolo sarà sufficiente ad evitare l’addio.


Potrebbe interessarti anche