Marion Cotillard

Biografia, carriera e vita privata dell'attrice francese premio Oscar per "La vie en rose" e modella testimonial di Dior. L'attivismo, il matrimonio e i figli.

Marion Cotillard
Fonte: screenshot da Allied
  • Nome completo: Marion Cotillard
  • Data di nascita: 30/09/1975
  • Luogo di nascita: Parigi
  • Segno zodiacale: Bilancia
  • Altezza: 1.69 m
  • Nazionalità: Francia
  • Professione: attrice, modella
  • Social: Instagram

Biografia

Marion Cotillard nasce a Parigi il 30 settembre 1975, ma cresce tra Alfortville e la campagna del Loiret (nei pressi di Orléans). Il padre è un attore e regista teatrale, la madre è attrice e insegnante di recitazione. In questo contesto, Cotillard si appassiona ben presto alla professione dei genitori e inizia a recitare nelle commedie del padre. Dopo il liceo frequenta Conservatorio d’arte drammatica di Orléans e interpreta ruoli minori a teatro. Esordisce al cinema nel 1994, nel film L’histoire du garçon qui voulait qu’on l’embrasse di Philippe Harel, a cui segue nel 1996 la commedia a sfondo sociale di Coline Serrau, Il pianeta verde.

La svolta della sua carriera di attrice arriva nel 1998, quando le viene affidato il ruolo dell’affascinante fidanzata del protagonista nel film Taxxi, che ha proseguito anche nei due sequel, Taxxi 2 nel 2000 e Taxxi 3 nel 2003. Cotillard si presenta al provino per la parte con un atteggiamento svogliato visto che era intenzionata a cambiare lavoro, ma viene notata dal produttore Luc Besson, che la vuole assolutamente all’interno del progetto. L’interesse per l’attrice rimane circoscritto alla Francia, dove prende parte a produzione cinematografiche e televisive, fino al 2003, anno in cui recita accanto a Guillaume Canet in Amami se hai coraggio di Yann Samuell. All’interno della pellicola sentimentale, a tratti surreale, Cotillard interpreta il ruolo della protagonista Sophie Kowalsky. Questo film le consente di affermarsi anche all’esterno del suo Paese, percorso che prosegue nello stesso con la sua partecipazione a Big Fish – Le storie di una vita incredibile di Tim Burton in un ruolo secondario. L’attrice si lancia poi sulla scena mondiale con Una lunga domenica di passioni (2004) di Jean-Pierre Jeunet, Mary (2005) di Abel Ferrara e Un’ottima annata – A Good Year (2006) di Ridley Scott.

il 2006 è anche l’anno in cui Cotillard ottiene la consacrazione definitiva nel mondo del cinema. Fortemente voluta dal regista Olivier Dahan, l’attrice ottiene la parte principale nel biopic su Édith Piaf, La vie en Rose, interpretando appunto la cantante e diva francese. L’apprezzamento e il riconosciemento che ne conseguono sono enormi, tanto da farle vincere il Premio César, il Golden Globe, il BAFTA e l’Oscar come Migliore attrice protagonista. Da questo momento in avanti Cotillard è presenza costante anche nel cinema statunitense. Tra queste si ricordano nel 2009 Nemico pubblico – Public Enemies di Michael Mann, un violento film sui gangster in cui recita al fianco di Johnny Depp; il musical dello stesso anno Nine, a cui lavora con Judi Dench, Nicole Kidman, Sophia Loren, e Penélope Cruz e che si ispira liberamente a di Federico Fellini; il complesso film di fantascienzia di Cristopher Nolan del 2010, Inception e la commedia sentimentale di Woody Allen, Midnight in Paris, che vede come protagonista maschile Owen Wilson.

Marion Cotillard negli anni intraprende anche la carriera di modella, in particolare impegnandosi come testimonial per Christian Dior, casa di moda di cui è il volto dal 2008 e con cui prende parte a diversi cortometraggi. Appare
in più di 200 copertine di riviste in tutto il mondo tra cui, ovviamente, Vogue.

Vita privata

Durante la seconda metà degli Anni ’90 Marion Cotillard è stata legata sentimentalmente all’attore Julien Rassam. Il suo suicidio avvenuto nel 2002 in concomitanza con le riprese di Taxxi 3 ha portato l’attrice ad allontanarsi temporaneamente dal set per trovare tranquillità in India. Dal 2000 al 2005 è stata fidanzata con l’attore Stéphan Guérin-Tillié, mentre e dal 2005 al 2007 con il cantautore Sinclair. Nel 2007 Cotillard ha iniziato a frequentarsi con l’attore Guillaume Canet, conosciuto nel 1997 e poi ritrovato sul set di Amami se hai coraggio nel 2003. Nel 2011 hanno dato il benvenuto al loro primo figlio, Marcel, mentre nel 2017 a Louise.

Progetti

  • 1994 – L’histoire du garçon qui voulait qu’on l’embrasse (film di Philippe Harel)
  • 1996 – Comment je me suis disputé… (film di Arnaud Desplechin)
  • 1996 – Il pianeta verde (film di Coline Serreau)
  • 1998 – Taxxi (film di Gérard Pirès)
  • 1999 – La guerre dans le Haut Pays (film di Francis Reusser)
  • 1999 – Furia (film di Alexandre Aja)
  • 1999 –Du bleu jusqu’en Amérique (film di Sarah Lévy)
  • 2000 – Taxxi 2 (film di Gérard Krawczyk)
  • 2001 – Lisa (film di Pierre Grimblat)
  • 2001 – Les jolies choses (film di Gilles Paquet-Brenner)
  • 2002 – Une affaire privée – Una questione privata (film di Guillaume Nicloux)
  • 2003 – Taxxi 3 (film di Gérard Krawczyk)
  • 2003 – Amami se hai coraggio (film di Yann Samuell)
  • 2003 – Big Fish – Le storie di una vita incredibile (film di Tim Burton)
  • 2004 – Innocence (film di Lucile Hadžihalilović)
  • 2004 – Una lunga domenica di passioni (film di Jean-Pierre Jeunet)
  • 2005 – Cavalcade (film di Steve Suissa)
  • 2005 – Ma vie en l’air (film di Rémi Bezançon)
  • 2005 – Mary (film di Abel Ferrara)
  • 2005 – Sauf le respect que je vous dois (film di Fabienne Godet)
  • 2005 – La boîte noire (film di Richard Berry)
  • 2005 – Edy (film di Stéphan Guérin-Tillié)
  • 2006 – Toi et moi (film di Julie Lopes-Curval)
  • 2006 – Dikkenek (film di Olivier Van Hoofstadt)
  • 2006 – Fair Play (film di Lionel Bailliu)
  • 2006 – Un’ottima annata – A Good Year (film di Ridley Scott)
  • 2007 – La Vie en rose (film di Olivier Dahan)
  • 2009 – Nemico pubblico – Public Enemies (film di Michael Mann)
  • 2009 – L’ultimo volo (film di Karim Dridi)
  • 2009 – Nine (film di Rob Marshall)
  • 2010 – Inception (film di Christopher Nolan)
  • 2010 – Piccole bugie tra amici (film di Guillaume Canet)
  • 2011 – Midnight in Paris (film di Woody Allen)
  • 2011 – Contagion (film di Steven Soderbergh)
  • 2012 – Un sapore di ruggine e ossa (film di Jacques Audiard)
  • 2012 – Il cavaliere oscuro – Il ritorno (film di Christopher Nolan)
  • 2013 – C’era una volta a New York (film di James Gray)
  • 2013 – Blood Ties – La legge del sangue (film di Guillaume Canet)
  • 2014 – Due giorni, una notte (film di Jean-Pierre e Luc Dardenne)
  • 2015 – Macbeth (film di Justin Kurzel)
  • 2016 – È solo la fine del mondo (film di Xavier Dolan)
  • 2016 – Mal di pietre (film di Nicole Garcia)
  • 2016 – Assassin’s Creed (film di Justin Kurzel)
  • 2016 – Allied – Un’ombra nascosta (film di Robert Zemeckis)
  • 2017 – Rock ‘n Roll (film di Guillaume Canet)
  • 2017 – I fantasmi d’Ismael (film di Arnaud Desplechin)
  • 2018 – Angel Face (film di Vanessa Filho)
  • 2019 – Grandi bugie tra amici (film di Guillaume Canet)
  • 2021 – Annette (film di Leos Carax)
  • 2022 – Frère et Sœur (film di Arnaud Desplechin)

Premi e riconoscimenti

  • 2008 – Premio Oscar come Miglior attrice protagonista per La Vie en rose
  • 2008 – Golden Globe come Migliore attrice in un film commedia o musicale per La Vie en rose
  • 2008 – Premio BAFTA come Miglior attrice protagonista per La Vie en rose

Che cosa avrebbe voluto fare nella vita Marion Cotillard se non fosse diventata un'attrice

La cantante.

In che ambito è attiva oltre che nel cinema e nella moda?

L'attrice è attiva nella filantropia e nell'attivismo ambientalista. Con Greenpeace si occupa del problema ambientale, in particolare del riciclaggio dei rifiuti e della presenza di sostanze chimiche dannose nei prodotti come shampoo, creme e cosmetici ma anche nell'acqua potabile.

Ha fratelli o sorelle?

Cotillard ha due fratelli gemelli minori, Guillaume and Quentin, nati nel 1977. Il primo è uno sceneggiatore e regista mentre il secondo uno scultore.


Guida TV

  • 23 Luglio 2024

    Nine

    Sky Cinema Action

Programmi