ULTIME NOTIZIE 24 MARZO 2023

Cospito: smetto sciopero fame se liberano altri dal 41 bis

Milano, 24 mar. (askanews) - Alfredo Cospito deve restare al 41 bis ma in ospedale. E' la richiesta avanzata dalla Procura

Generale di Milano ai giudici del Tribunale di Sorveglianza alla

luce delle "gravi condizioni di salute" dell'anarchico detenuto

al 41bis. La difesa dell'anarchico, rappresentata dall'avvocato Flavio Rossi Albertini, ha spiegato quali condizioni porterebbero alla fine dello sciopero della fame del suo assistito. "Sarebbe disposto a recedere dallo sciopero dalle fame se il tribunale di sorveglianza liberasse altri detenuti dal 41 bis che vogliono tornare a riabbracciare per morire nel loro letto", ha detto.

L'avvocato ha anche aggiornato i cronisti sulle condizioni di salute di Cospito: "E' tanto, tanto stanco. Chi lo conosce se ne renderebbe conto", ha concluso.

Il destino di Cospito è legato alla pronuncia del Tribunale di Sorveglianza di Milano. Il verdetto, da quanto filtra in ambienti giudiziari milanesi, non arriverà prima di lunedì.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.
Condividi
Annulla
Chiudi
Caricamento contenuti...