Il miglior HDD esterno del 2024 – Confronti e recensioni degli HDD esterni
Prodotti testati
Prodotti testati 5

Il miglior HDD esterno del 2024 - Confronti e recensioni degli HDD esterni

Hard disk lista dei migliori prodotti del  2024

Ultimo aggiornamento il: Il prodotto "Seagate Basic" è stato aggiunto alla tabella nella posizione 2 con la valutazione 9.22.

Voto
Prodotti testati
Prodotti testati 5

5 consigli per scegliere un HDD esterno adatto alle tue esigenze

L’hard disk esterno è un dispositivo di archiviazione che può essere collegato al computer tramite USB o FireWire. Gli hard disk esterni sono portatili e possono essere utilizzati su qualsiasi computer. La loro capacità di memoria può variare considerevolmente ma non dovendo rispettare specifiche dimensioni, come succede per gli hard disk interni, in genere possono ospitare un gran numero di dati. Prima di scoprire le varie tipologie presenti sul mercato, vediamo 5 consigli da tenere a mente durante l’acquisto:

  1. Scegli la giusta capacità: tra i primi criteri per l’acquisto di un HDD c’è sicuramente la dimensione e la capacità massima del dispositivo. Gli hard disk tradizionali generalmente hanno una capacità massima di 4TB, mentre i modelli portatili possono arrivare a 2TB. Che la scelta ricada su uno o sull’altro modello dipende naturalmente dalle tue esigenze di backup.
  2. Attenzione alla connettività: i modelli tradizionali di hard disk utilizzano i connettori SATA, mentre se acquisti un HDD esterno più moderno si collegherà tramite USB. Il consiglio è quindi quello di leggere attentamente la scheda tecnica del prodotto per ricercare quest’informazione.
  3. Controlla la velocità di rotazione: questo è un punto cruciale nella scelta del giusto hard disk. La velocità di rotazione, infatti, influenza la velocità di trasferimento dei dati. Si misura in giri al minuto (RPM) e più questa sarà alta, più veloce sarà il dispositivo. Anche questa caratteristica può essere ricercata nella scheda tecnica del prodotto.
  4. Verifica lo spazio della cache: questa è un’altra discriminante nella scelta di un modello rispetto a un altro. Lo spazio cache non è altro che la memoria dei dati: più è grande, più i dati verranno trasmessi velocemente. Fare la scelta giusta dipende dunque dalle tue necessità.
  5. Attenzione alla manutenzione: in ultimo, c’è sicuramente da considerare la durata del dispositivo. Alcuni modelli possono durare pochi mesi, altri addirittura anni e anni. A questo proposito è importante anche informarsi sulla giusta manutenzione del dispositivo. Per saperne di più su quest’aspetto, il consiglio è quello di leggere le recensioni dei clienti che hanno già acquistato il prodotto.

Quali tipi di HDD esterni esistono?

Gli hard disk esterni si distinguono in due categorie: gli HDD autoalimentati e gli HDD con alimentatore. Vediamo più nel dettaglio quali sono le caratteristiche dell’una e dell’altre tipologie, le differenze e i pro e i contro nello scegliere una versione piuttosto che l’altra.

HDD esterno autoalimentato

Miglior HDD esternoLa forma più comune di HDD esterni è quella autoalimentata: in questo caso, l’hard disk viene alimentato direttamente dal computer o dal televisore, una volta collegato a uno di questi. Di ridotte dimensioni, sono la scelta ideale per gli spostamenti ma tendono ad avere dei limiti di memoria. Rispetto alle versioni con alimentatore, offrono inoltre prestazioni leggermente inferiori per quanto riguarda la velocità. Hanno capienze minori e sono anche più fragili. Il consiglio è di scegliere questo tipo di HDD esterno se non si hanno grandi pretese e se ci si sposta molto e si ha sempre bisogno di documenti e file.

HDD esterno con alimentatore

La soluzione più professionale, ma anche meno pratica, è rappresentata dagli hard disk dotati di alimentatore: in questo caso, invece del collegamento diretto al computer, sarà necessario collegarlo anche alla corrente elettrica. A causa della presenza di un alimentatore, le dimensioni dell’HDD possono essere molto più grandi, così come lo spazio di memoria contenuto al suo interno. Naturalmente questa soluzione risulta poco pratica per chi deve muovere l’hard disk da un posto all’altro ma è l’ideale per chi vuole tenerlo collegato continuamente al proprio computer. In particolare, fotografi professionisti, video editor ma anche gamer, possono beneficiare delle caratteristiche di capacità, velocità e prestazioni elevate di un HDD esterno con alimentatore.

Gli elementi da prendere in considerazione per l’acquisto del miglior HDD esterno

Una volta viste le tipologie che troverai sul mercato, è il momento di elencare tre aspetti da tenere a mente prima dell’acquisto. Non esiste un HDD esterno perfetto, ma esiste l’HDD perfetto per le tue personali esigenze. Vediamo insieme quali sono i criteri da non tralasciare per l’acquisto di questo prodotto.

Velocità e capacità

Come abbiamo detto precedentemente, la velocità di HDD esterno si misura in RPM: più alto è questo valore, più veloce sarà il dispositivo. Se stai cercando un hard disk esterno veloce, cercane uno che abbia una velocità di 7200rpm; se invece ti serve un HDD esterno di media velocità, puoi optare per un modello da 5400rpm. Inoltre, assicurati che il dispositivo abbia un supporto USB 3.0 e possibilmente anche Thunderbolt 2. In questo modo la velocità di trasferimento dei dati sarà la più alta possibile, il che rappresenta sicuramente un beneficio soprattutto per gli HDD che vengono utilizzati costantemente, come quelli con alimentatore.

Dimensioni

Potresti essere tentato da un HDD con una grande capacità di memoria, ma se poi lo dovrai utilizzare con un computer portatile mentre sei in viaggio potrebbe diventare un elemento di fastidio notevole. Questo succede in particolare quando si parla di HDD esterni con alimentatore, che possono tranquillamente pesare tra 1 kg e 2 kg. Se quello che cerchi è un dispositivo che sia soprattutto compatto, valuta l’acquisto di un HDD esterno da 2,5″: potrai collegarlo al PC tramite una semplice porta USB. Se invece le dimensioni non sono un problema, puoi scegliere un modello con alimentatore separato da 3,5″.

Connettività

Al giorno d’oggi, quasi tutti gli HDD esterni presenti sul mercato sono dotati di connettività USB 3.0, ovvero la tecnologia USB più largamente diffusa. Devi però fare attenzione che anche la porta presente sul tuo PC sia USB 3.0: questo tipo di HDD, infatti, funziona al meglio delle sue prestazioni solo in presenza di questa corrispondenza. Sul mercato sono presenti sia modelli dotati di USB 2.0 che di USB 3.1, ma la scelta migliore rimane quella delle tecnologia USB 3.0.

Compatibilità

Ultimo parametro da tenere in considerazione è la compatibilità dell’HDD esterno con il tuo PC. Devi assicurarti, infatti, che il modello da te scelto sia già formattato per l’utilizzo al momento dell’acquisto. Se il tuo sistema operativo è Windows, ti consigliamo di optare per una formattazione NTFS; se invece possiedi un OSX, meglio scegliere una formattazione HFS+. C’è da notare che alcuni dispositivi, al primo avvio, permettono di cambiare il tipo di formattazione in base al sistema operativo usato.

I migliori modelli di HDD esterno del 2022

WD Elements HDD esterno

HDD esterno WD elementsIl WD Elements Portable USB 3.0 è il modo perfetto per archiviare e trasportare i tuoi dati. Con una velocità fino a 3 GB/s, è abbastanza veloce anche per le attività più impegnative. La tecnologia Intellipower a velocità rotazionale variabile garantisce la sicurezza e l’affidabilità dei dati, mentre il basso consumo energetico consente di utilizzarlo per lunghi periodi di tempo senza doversi preoccupare della ricarica.

 

 

 

UnionSine Ultraslim

HDD esterni Union SineQuesto HDD esterno è la versione più recente e più grande, aggiornata per essere compatibile con Windows/Mac/Linux/Android/TV/PC/laptop/PS4/Xbox. L’uso di materiale ABS e il design leggermente rialzato rendono l’hard disk esterno più resistente agli urti e alla pressione, mentre il delicato processo di trafilatura rende la custodia più bella. Il dispositivo è plug&play: non è necessario alcun software, basta collegarlo ed è pronto all’uso, comodo e veloce (il formato originale è exFAT). L’uso combinato di porte USB 3.0 e USB 2.0 aumenta notevolmente la velocità di lettura e scrittura del disco rigido, rendendo la copia e il backup dei file un gioco da ragazzi.

Seagate Expansion HDD esterno

HDD esterni SeagateQuesto hard disk esterno è il dispositivo perfetto per tutti coloro che amano scattare foto e video in movimento. Con un design semplice, ma elegante, consente di trasferire facilmente i file selezionandoli e trascinandoli sull’alimentatore tramite USB 3.0. Inoltre, viene riconosciuto automaticamente da tutti i computer Windows e Mac per una facile configurazione (potrebbe essere necessaria una riformattazione per l’uso con Time Machine).

 

 

 

WD Elements per Desktop

migliori HDD esterni con alimentatoreSe sei alla ricerca di un dispositivo di archiviazione compatibile con il tuo PC Windows, non cercare altro che il disco rigido esterno portatile WD My Passport 4TB. Questo disco rigido esterno offre una velocità di trasferimento dati elevata e una grande capacità di archiviazione di tutti i file importanti. Inoltre, è dotato di adattatori sia per il Regno Unito che per l’Unione Europea, in modo da poterlo utilizzare ovunque nel mondo. Il disco rigido esterno portatile WD My Passport da 4 TB è formattato con NTFS, il che lo rende compatibile con i sistemi operativi Windows 10, 8.1 o 7.

Link e fonti correlate

Basta con gli hard disk tradizionali: 5 motivi per scegliere un SSD

Come eliminare in maniera efficace i file dall’hard disk e dal SSD

FAQ

Chi dovrebbe utilizzare un HDD esterno?

Se hai un computer portatile o desktop non connesso a internet, puoi utilizzare un disco rigido esterno. Dovrai collegarlo tramite un cavo USB e copiare i file. In generale l'uso è consigliato per chi vuole alleggerire il proprio computer e velocizzarlo, spostando foto, documenti, video e addirittura applicazioni sull'HDD esterno.

Esiste un'alternativa all'HDD esterno?

Sì, puoi utilizzare un disco rigido interno, qualora il tuo computer ti permettesse di espandere la memoria. Puoi inoltre utilizzare un sistema Cloud che ti permetta di salvare le tue informazioni su un server online. Potrai accedere ad esse solo in presenza di una connessione internet e pagando una quota mensile o annuale.

Come funziona un HDD esterno?

Funziona come un normale disco rigido, basato sulla scrittura del disco interno. Puoi usarlo per archiviare file, installare programmi e molto altro. Con l'evoluzione degli HDD interni, anche quelli esterni sono stati ottimizzati e sono diventati più economici.

C'è bisogno di un'attrezzatura aggiuntiva per utilizzare un HDD esterno?

No, non hai bisogno di alcuna attrezzatura aggiuntiva. La maggior parte degli HDD è molto intuitiva e funziona dal momento in cui viene collegata al computer.

Quali caratteristiche ha un buon HDD esterno?

Un buon hard disk esterno deve essere veloce, affidabile e con una grande capacità di archiviazione. È importante anche che il dispositivo abbia un'interfaccia facile da usare, in modo da poter accedere rapidamente ai tuoi file quando necessario. Infine le dimensioni giocano un ruolo fondamentale.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 recensioni. mediamente: 1,00 di 5)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963