La Migliore Soundbar del 2022 – Confronti e Recensioni delle soundbar
Prodotti testati
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 24
Studi valutati
Studi valutati 18
Recensioni lette
Recensioni lette 2250

La Migliore Soundbar del 2022 - Confronti e Recensioni delle soundbar

Soundbar lista dei migliori prodotti del 2022

Ultimo aggiornamento il:

Voto
Prodotti testati
Prodotti testati 6
Ore impiegate
Ore impiegate 24
Studi valutati
Studi valutati 18
Recensioni lette
Recensioni lette 2250

Gli ultimi tempi ci hanno obbligato a passare molto più tempo in casa. E se ti dicessimo che, grazie alla tecnologia, le tue “serate cinema” sul divano potrebbero migliorare ulteriormente? Se l’audio della tua TV non ti soddisfa, oppure il tuo vecchio impianto con le casse è troppo ingombrante, ecco la soluzione. La soundbar è un dispositivo che ti permetterà di godere di un’acustica professionale senza dover sacrificare troppo spazio. In questo articolo ti guideremo verso la scelta della perfetta soundbar. Troverai una descrizione comparativa dei migliori prodotti sul mercato, unita alle opinioni e ai test pratici di chi ha già acquistato e utilizza questi supporti. Pronto?

Cos’è una soundbar e come funziona?

Le soundbar sono dispositivi audio, che possiamo descrivere come casse amplificate, che migliorano la qualità del suono. Spesso munite di woofer, diffondono il suono in maniera frontale, come le casse, ma regalano un effetto surround che ci permette di godere del suono a 360 gradi, sia che si tratti dei dialoghi di un film sia che vengano usate per ascoltare musica.

La soundbar si caratterizza per il suo design compatto e le dimensioni ridotte. Potrai posizionarla davanti al televisore, appoggiarla sul mobile TV o anche fissarla al muro. Sulla soundbar sono installati vari altoparlanti, fino a un massimo di 7, che sfruttano il rimbalzo del suono per riprodurlo in maniera più avvolgente e potente. Sono il complemento perfetto per le smart TV di ultima generazione, che, essendo molto compatte, hanno spesso altoparlanti piccoli.

Vantaggi e aree di utilizzo

Il design compatto della soundbar è tra i suoi vantaggi principali. Le migliori soundbar sono grandi più o meno quanto un televisore da 40 pollici, ma ideate in orizzontale. Sono quindi molto versatili e possono essere posizionate in modi diversi, adattandosi all’arredamento e allo spazio a disposizione. Questo elimina un problema diffuso collegato ai vecchi impianti con casse, che risultano ingombranti e che spesso devono essere “incastrati” dove possibile. Inoltre, l’installazione delle soundbar è semplicissima: basterà collegarle alla TV tramite un solo cavo e saranno pronte per essere utilizzate.

Video: Euro 2020: l’importanza della soundbar

Guardare un film o ascoltare musica tramite la tua smart TV diventerà un’esperienza professionale, grazie all’effetto virtual surround: ti sembrerà che i suoni ti circondino, arrivando da tutte le direzioni. Prima di scegliere la migliore soundbar del mercato, fai una lettura comparativa delle schede tecniche dei prodotti, che racchiudono i risultati dei test tecnici. Ricorda di considerare anche le opinioni dei precedenti acquirenti.

Grazie alla soundbar, la qualità audio in casa sarà professionale senza sacrificare spazio. 

Quanti tipi di soundbar esistono?

In generale possiamo parlare di tecnologia attiva o passiva, per fare una prima distinzione tra le diverse tipologie di soundbar. Un altro modo per classificarle è il loro collegamento con il subwoofer. Vediamo qui sotto come fare una prima scrematura tra i tanti modelli di soundbar che troverai in commercio.

Soundbar attiva

Questi modelli sono i più diffusi. Una soundbar attiva è un dispositivo completo di amplificatori, altoparlanti e processori di segnali. Basterà collegarla alla tua TV per poterla utilizzare, senza dover acquistare accessori extra. La sua principale caratteristica, dunque, è il montaggio immediato.

Soundbar passiva

Le soundbar passive sono più simili a un classico amplificatore e possono essere personalizzate in base alle proprie esigenze. Includono solo le casse e gli altoparlanti; l’alimentazione e l’elettronica dovranno essere acquistate separatamente. Più complesse da montare, garantiscono però una maggiore qualità del suono.

Soundbar con subwoofer cablato o wireless

Le soundbar hanno sempre gli altoparlanti integrati, da un minimo di 2 a un massimo di 7. Alcuni modelli non includono però il subwoofer. Le soundbar con subwoofer, dette “soundplate” o “sounddeck” (più grandi e pesanti di quelle normali) possono usare vari tipi di connettività: cavo analogico o in fibra ottica, cavo HDMI, porta USB, il sempre più usato Bluetooth o la connessione wireless WLAN.

Approfondimento sulle migliori soundbar

Vogliamo proporti la nostra selezione delle migliori soundbar attualmente in commercio. Le abbiamo scelte dopo un’analisi comparativa della loro scheda tecnica, ma anche leggendo le opinioni degli utenti e i loro feedback dopo vari test effettuati sui prodotti. Una selezione che, siamo certi, ti aiuterà a chiarirti le idee su questi dispositivi.

Sony HT-S20R

Le opinioni degli acquirenti sono tutte concordi nel sottolineare l’ottimo rapporto qualità-prezzo della soundbar Sony HT-S20R.

Le opinioni degli acquirenti sono tutte concordi nel sottolineare l’ottimo rapporto qualità-prezzo della soundbar Sony HT-S20R. Dal design elegante, dispone di 5.1 canali da 400 w, con due altoparlanti posteriori e subwoofer integrato. Puoi scegliere tra diversi sistemi di connettività, sia Bluetooth che USB. La configurazione risulta altrettanto semplice: può essere fatta tramite cavo HDMI, cavo ottico o analogico.

L’effetto audio della soundbar Sony è dinamico e cinematografico, grazie al surround, al subwoofer e agli speaker posteriori. Questa soundbar permette di scegliere tra diverse modalità: cinema, per i film; notturna, per un bilanciamento acustico anche a basso volume; musica, per i tuoi brani preferiti; vocale, dedicata ai dialoghi e al parlato.

LG SN4

LG SN4 si combina con DTS Virtual:X per amplificare.

La soundbar LG è dotata di woofer con diaframma in carbonio per assicurare una migliore nitidezza acustica. Il subwoofer wireless garantisce assoluta libertà dai cavi e una potenza acustica di 200 watt extra. LG SN4 si combina con DTS Virtual:X per amplificare ulteriormente l’effetto cinematografico e coinvolgente del suono. Inoltre, grazie al sistema AI Sound Pro, regola automaticamente le impostazioni in base al suono trasmesso per aumentarne la nitidezza.

Perfetta anche per ascoltare la musica, la soundbar LG ti permette di collegare lo smartphone tramite Bluetooth. Chi l’ha acquistata, dopo aver effettuato vari test, riporta la comodità dei comandi touch e dell’indicatore LED frontale.

Yamaha YAS-209

Yamaha propone una soundbar accessibile a tutte le tasche, garantendo una buona qualità.

Yamaha propone una soundbar accessibile a tutte le tasche, garantendo una buona qualità. YAS 209 è compatta ed elegante, compatibile con l’assistente vocale Alexa, già integrata nel sistema. Si gestisce anche tramite app per regolare gli altoparlanti, i dispositivi smart in casa e i servizi di streaming musicale.

Dotata di DTS Virtual:X, la soundbar Yamaha trasforma la tua TV in un home cinema grazie al suono surround 3D e alla tecnologia Clear Voice per dialoghi chiari e nitidi. Il subwoofer è wireless, il che ne facilita l’installazione, sia su supporto che a parete.

Samsung HW-Q60T/ZF

Samsung propone una soundbar specialmente dedicata agli appassionati di videogiochi.

Samsung propone una soundbar specialmente dedicata agli appassionati di videogiochi. Grazie alla specifica modalità Game mode Pro, gli effetti sonori delle console di gioco vengono potenziati al massimo. Con 5.1 canali e 9 speaker, regala un’esperienza sonora con effetto surround integrato tra TV e soundbar, per riprodurre l’effetto cinema.

Inoltre, il Samsung Acoustic Beam sincronizza il suono con l’azione sullo schermo e la soundbar analizza il segnale audio per ottimizzarne le caratteristiche in base alla singola scena. La soundbar Samsung supporta anche il DTS Virtual:X, che ricrea i suoni in formato 3D. Compatibile con la maggior parte dei televisori Samsung, la soundbar può essere controllata tramite il loro telecomando.

Vantaggi e svantaggi descritti nei feedback degli acquirenti

Eccoti una lista dei più comuni pro e contro riscontrati attraverso le opinioni degli utenti nei prodotti più acquistati sul mercato. Integrandola alla lettura comparativa delle schede tecniche e ai test sulle soundbar, troverai la migliore per te.

  • Le soundbar sono semplici da installare e configurare.
  • Il design compatto di questi dispositivi li rende adatti a qualunque ambiente, anche con spazi ridotti.
  • Molti modelli possono essere arricchiti con accessori extra per aumentarne la funzionalità.
  • Le soundbar compatibili con i televisori dello stesso marchio sono facilmente controllabili con il telecomando generale, il che ne rende l’uso ancora più semplice.
  • I comandi touch, dove presenti, sono intuitivi e facili da usare.
  • Quasi tutti i modelli diventano veri e propri complementi di arredo, grazie alle linee eleganti e pulite.
  • I test degli utenti confermano che l’uso di una soundbar migliora sensibilmente la qualità dell’audio in casa.
  • Secondo le opinioni di chi ha acquistato, le soundbar sono facili da utilizzare anche per i meno esperti.
  • In alcuni casi, nei modelli compatibili con assistente vocale, la lingua di default non è l’italiano e va quindi reimpostata.
  • Nei modelli più economici, la qualità audio durante l’ascolto di musica potrebbe essere inferiore rispetto alla visione dei film.
  • Alcuni utenti riportano un conflitto con la TV se la soundbar è collegata tramite cavo HDMI, che causa l’accensione automatica della televisione.
  • Alcune soundbar sono controllabili solo con il proprio telecomando e non con quello della TV, dunque bisognerà usarne due.
  • In certi casi, i test audio hanno riscontrato una differenza di qualità acustica tra l’uso di un cavo HDMI e uno a fibra ottica.
  • Le soundbar di fascia bassa potrebbero emettere un suono poco piacevole a volume zero.
  • Dopo qualche ora d’uso, il dispositivo potrebbe surriscaldarsi se l’ambiente non è aerato a sufficienza.

Criteri di acquisto

Investire in una soundbar non è cosa da poco. Per essere sicuro di acquistare la migliore, dopo una lettura comparativa delle varie funzionalità, tieni in considerazione i criteri che seguono e assicurati di portare a casa un dispositivo di qualità, che soddisfi le tue esigenze.

Potenza

La ragione principale per cui acquistiamo una soundbar è per godere di un’acustica professionale in casa nostra. A tal proposito, assicurati di comprare un dispositivo con potenza adeguata: più è alta, più la qualità del suono migliora. Di solito viene espressa in Watt RMS, ovvero la potenza che possono erogare le casse senza generare distorsioni nel suono.

Subwoofer

Questo è un aspetto essenziale nella tua scelta. I modelli con subwoofer integrato potrebbero raggiungere una potenza del suono limitata, ma mantengono le dimensioni ridotte e il comodo design compatto della soundbar. Se ne scegli uno separato, per riprodurre suoni bassi poderosi come un impianto stereo, tieni conto che dovrai aggiungere un componente a vista nello spazio che dedicherai al dispositivo.

Sapevi che Altec Lansing introdusse una soundbar multicanale nel 1998? Si chiamava Voice Of The Digital Theater o ADA106 ed era un sistema di altoparlanti amplificato che offriva audio stereo, Dolby Pro-Logic e AC3 surround dalla soundbar e da un subwoofer separato.

Canali

A seconda delle tue personali preferenze, ricorda di fare attenzione al numero di canali, ovvero di altoparlanti, inclusi nella tua soundbar. Una 2.1 include due altoparlanti, mentre una 5.1 comprende cinque altoparlanti. Più numerosi sono gli altoparlanti, più la qualità e il volume del suono saranno alti.

FAQ

Qual è il prezzo minimo di una buona soundbar?

Il prezzo distingue la gamma dei dispositivi, ma non è sempre sinonimo di qualità. Ottime soundbar si trovano già a partire dai 100 euro. Molto dipende dalle tue esigenze e dalla stanza in cui la userai, ma non dovrai spendere troppo per goderti un piacevole sound.

Soundbar e home theatre sono la stessa cosa?

C'è chi confonde questi due sistemi, ma no. Il sistema home theater è un insieme di altoparlanti collocati in vari punti di una stanza, più complicato da montare in quanto bisognerà collegare ogni altoparlante all'uscita audio. La soundbar è un unico dispositivo con più altoparlanti integrati.

La soundbar supporta tutti i formati audio?

No, dipende dal modello. Alcune supportano solo Dolby Digital e PCM, altre anche DTS. Assicurati dei formati audio supportati nelle caratteristiche della soundbar che scegli.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (nessuna valutazione ancora)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963