Il Migliore Modem Wi-Fi del 2024 – Confronti e Recensioni dei Modem Wi-Fi
Prodotti testati
Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 30
Studi valutati
Studi valutati 19
Recensioni lette
Recensioni lette 1965

Il Migliore Modem Wi-Fi del 2024 - Confronti e Recensioni dei Modem Wi-Fi

Modem Wi-Fi lista dei migliori prodotti del  2024

Ultimo aggiornamento il: Il prodotto "AVM FRITZ!Box 7590" è stato rimosso dalla tabella per una nuova valutazione.

Voto
Prodotti testati
Prodotti testati 5
Ore impiegate
Ore impiegate 30
Studi valutati
Studi valutati 19
Recensioni lette
Recensioni lette 1965

La connessione a internet è oggi non solo importante ma assolutamente fondamentale. E non ci riferiamo solo all’ambito lavorativo. Prova infatti a elencare tutte le attività che svogli durante la giornata e analizza quante di esse necessitano dell’accesso alla rete. Per questo motivo, è importante contare su dispositivi capaci di offrire una connessione veloce e stabile, sia a casa che in ufficio. Ed è per tale ragione che questa guida comparativa ti può essere di grande aiuto. Infatti, qui potrai trovare tutto ciò che devi sapere sui modem Wi-Fi, un dispositivo obbligatorio per poter accedere alla rete, ma anche piuttosto complicato da scegliere. Inoltre, per facilitarti la decisione, abbiamo creato una tabella con i migliori modem Wi-Fi in commercio secondo i risultati dei nostri test e delle opinioni dei compratori. Iniziamo!

Cos’è importante sapere sui modem Wi-Fi?

La primissima cosa che bisogna sapere sui modem Wi-Fi è che ne esistono principalmente di due tipi. Da una parte troviamo gli ormai estinti modem Wi-Fi semplici, in grado solo di modulare e demodulare i segnali, ovvero convertirli da analogici a digitali e viceversa, mentre dall’altra abbiamo i modem-router Wi-Fi. Questi uniscono le funzioni tipiche del modem, il quale si incarica di “tradurre” il segnale inviato e ricevuto dalla rete, a quelle del router, il cui compito è quello di prendere il segnale tradotto e distribuirlo ai vari dispositivi connessi affinché essi possano accedere alla rete.

Un altro aspetto molto importante da tenere in considerazione è la compatibilità del modem con il tipo di connessione presente in casa (o in ufficio). Questa può sfruttare la tipica rete telefonica (ADSL) o la connessione attraverso i cavi di fibra ottica (VDSL). Non tutti i modem Wi-Fi sono adatti a entrambe.

A chi può essere utile un modem Wi-Fi?

Questa guida si concentra prevalentemente sulla tipologia dei modem-router Wi-Fi (che d’ora in poi chiameremo semplicemente modem Wi-Fi), in quanto gli altri non vengono prodotti quasi più. Come accennato precedentemente, si tratta di dispositivi fondamentali per poter ottenere una connessione alla rete. Tuttavia, di seguito vedremo in che occasioni un modello di modem può risultare più utile di un altro.

Il miglior modem Wi-Fi per chi necessita di una connessione Wi-Fi veloce

Molti dei servizi che utilizziamo quotidianamente, quali piattaforme di intrattenimento in streaming, applicazioni professionali o portali per lezioni online, richiedono una connessione wireless molto veloce per poter funzionare al meglio. Per questa ragione è importante scegliere un modem che supporti uno standard Wi-Fi in grado si fornire la stabilità e la velocità necessarie.

Quando si parla di standard Wi-Fi, si fa riferimento alla tecnologia che sta dietro alla connessione wireless tra il modem e i dispositivi elettronici. Questa, al giorno d’oggi, si divide in 6 varianti (Wi-Fi 1, Wi-Fi 2, ecc, conosciute anche come 802.11b, 802.11a, ecc.), le quali si differenziano per vari fattori. Il primo è la data in cui sono state introdotte (802.11b e 802.11a sono le più antiche). Abbiamo poi la differenza legata alla banda e quella legata alla velocità. Infatti, quanto più si avanza con il “numero del Wi-Fi” (Wi-Fi 1, Wi-Fi 2, ecc) tanto maggiore sarà la velocità, passando da un valore di 54 Mbps della prima versione a uno di 433 Mbps della quinta.

Il miglior modem Wi-Fi per famiglie numerose

Quando si vive in una famiglia numerosa – in cui magari si connettono contemporaneamente 4 smartphone, un paio di computer, una console da gaming e una smart TV – il modem deve poter soddisfare questa esigenza senza però far perdere la qualità del segnale. Per tale motivo, in casi come questi, è consigliato un modem Wi-Fi che supporti la tecnologia MIMO o, meglio ancora, MU-MIMO.

La tecnologia MIMO (dall’acronimo inglese multiple-input-multiple-output) permette al modem di ricevere e inviare il segnale di rete di forma molto più stabile. Questo grazie alla presenza di due antenne (una ricevente e una trasmittente), che permettono, in caso una antenna non riceva bene il segnale, di farne subentrare un’altra. L’unica limitazione di questa tecnologia è data dal fatto che il traffico dati verrà trasmesso a un solo dispositivo per volta, causando rallentamenti nei casi in cui più dispositivi richiedano un traffico molto elevato. La soluzione è data dalla tecnologia MU-MIMO, la quale permette di gestire più trasmissioni contemporaneamente.

Il miglior modem Wi-Fi per gli amanti del gaming

Gli amanti del gaming devono cercare i migliori modem Wi-Fi.Ovviamente, non potevano mancare un paio di paragrafi dedicati agli amanti del gaming. Questa attività, infatti, è una di quelle che richiede un maggior numero di risorse per poter dare i risultati sperati. Se, per esempio, cercassimo di giocare a giochi online sparatutto su un PC gaming con un modem di bassa qualità, l’esperienza di gioco sarebbe pessima. Questo è il motivo per cui consigliamo ai gamer di procurarsi innanzitutto un contratto che preveda una connessione con fibra ottica Gigabit, e, in secondo luogo, un modem Wi-Fi che supporti tale standard.

Lo standard Gigabit Ethernet, al contrario dell’802.11, è relativo alla connessione Ethernet (detta anche via cavo). Questa è capace, come si può intuire dal nome, di portare al dispositivo connesso una velocità nominale di 1000 Mbps, contro i 100 Mbps della più comunemente usata Fast Ethernet.

Quali sono i principali vantaggi e svantaggi dei modem Wi-Fi?

I dispositivi elettronici, come di norma, non forniscono solo vantaggi a chi li acquista. Per questo, affinché tu possa prendere una decisione consapevole, di seguito ti abbiamo elencato i maggiori pro e contro dei modem Wi-Fi, risultati dai nostri test e dalle opinioni dei compratori.

Vantaggi

  • Connessione: ovviamente, il primo e più importante vantaggio di questi dispositivi è la possibilità di godere di una connessione a internet.
  • Velocità: gli ultimi aggiornamenti agli standard Wi-Fi ed Ethernet hanno favorito un incremento significativo nella velocità della connessione.
  • Sicurezza: i modelli più recenti di modem Wi-Fi prevedono opzioni e livelli di sicurezza molto elevati, come ad esempio firewall, VPN e parental control.

Svantaggi

  • Prezzo: i modelli più avanzati e potenti possono raggiungere prezzi che superano il centinaio di euro.
  • Compatibilità: non tutti i modem Wi-Fi sono compatibili con tutti i tipi di connessione. Infatti, quelli compatibili con l’ADSL potrebbero non funzionare con la VDSL.

Approfondimento sui migliori prodotti

TP-Link VR300 Archer

Modem Wi-Fi TP-Link VR300 ArcherSe ciò che stai cercando è un prodotto di fascia media, in grado di garantirti delle buone prestazioni sia in quanto a produttività che in quanto a intrattenimento, allora questo dispositivo può fare al caso tuo. Si tratta del TP-Link VR300 Archer, un modem Wi-Fi dual band, ideale sia come modem domestico, sia come modem da ufficio.

È caratterizzato dalla presenza di ben 4 antenne e due bande (2.4GHz e 5GHz) capaci di offrire una velocità combinata di 1200Mbps. Questo ti permetterà di svolgere tutte le attività più comuni, come navigare sul web, guardare video in streaming o giocare, senza maggiori complicazioni. Inoltre, offre la possibilità di creare un Rete Guest, in caso non si voglia far accedere gli ospiti alla rete domestica principale.

ASUS DSL-AX82U AX5400

ASUS DSL-AX82U AX5400Se invece ciò di cui hai bisogno è un modem ultra potente, aggiornato con le ultime tecnologie a disposizione e in grado di offrirti delle prestazioni da top di gamma, allora dovresti dare un’occhiata all’ASUS DSL-AX82U AX5400. Parliamo di un modem Wi-Fi compatibile con l’ultimo standard disponibile al momento, il Wi-Fi 6 o 802.11ax.

Le sue 4 antenne ti permettono di godere di una velocità totale di 5400 Mbps e la sua versatilità di darà l’opzione di connetterlo sia alla ADSL che alla fibra ottica. Presenta inoltre 4 porte LAN Gigabit per tutti coloro che prevedono di fare un utilizzo elevato del trasferimento dati, come nel caso del gaming professionale.

AVM FRITZ!Box 7590

AVM FRITZ!Box 7590Passiamo ora a parlare di un altro dispositivo dalle prestazioni eccelse e considerato un sinonimo di garanzia nel mondo della connessione internet. Si tratta del AVM FRITZ!Box 7590, un modem Wi-Fi dual band compatibile con lo standard 802.11ac e retrocompatibile con tutti gli standard a esso precedenti.

Questo modello è particolarmente indicato in uffici che richiedono una connessione ultra veloce e la necessità di disporre di telefoni che sfruttano la tecnologia VoIP. Il suo design fa sì che le antenne siano montate all’interno, in modo da poter risparmiare spazio e facilitarne il posizionamento. In quanto a velocità, si parla di 1733 Mbps con banda 5GHz e tecnologia 4×4 MU-MIMO e fino a 800Mbps in 2,4GHz.

TP-Link Archer MR600

TP-Link Archer MR600Concludiamo questa sezione dedicata ai migliori dispositivi con un modem da portare con te ogni volta che ti sposti in edifici o case in cui non è stata ancora installata una rete fissa. Parliamo del TP-Link Archer MR600, un modem Wi-Fi in grado di sfruttare la connessione LTE 4G+ grazie alla presenza di uno slot in cui inserire una scheda SIM.

Questo modello, in particolare, è dotato della tecnologia OneMesh, la quale ti permette di collegare più router, o extender, tra loro per creare una rete mesh unificata e dire addio ai punti morti. Inoltre, la gestione è super intuitiva, permettendoti di controllare tutte le impostazioni sia dall’interfaccia web che dalla applicazione Tether.

Feedback positivi e negativi degli acquirenti

  • TP-Link VR300 Archer: piccolo e molto facile da configurare.
  • ASUS DSL-AX82U AX5400: presenza della tecnologia MIMO e copertura totale.
  • AVM FRITZ!Box 7590: ottime prestazioni e velocità al top.
  • TP-Link Archer MR600: tecnologia Plug&Play che permette l’utilizzo immediato del dispositivo.
  • TP-Link VR300 Archer: non adatto a operazioni che richiedono un trasferimento dati molto alto.
  • ASUS DSL-AX82U AX5400: prezzo piuttosto elevato.
  • AVM FRITZ!Box 7590: non permette di intervenire in alcuni parametri.
  • TP-Link Archer MR600: le prestazioni non sono come quelle di un modem per linea fissa.

Criteri di acquisto

Numero di antenne

Anche se non sempre visibili, ogni modem Wi-Fi presenta almeno due antenne di cui una dedicata alla trasmissione del segnale e una per la ricezione dello stesso. Quando le antenne sono solo due, il modem segue lo standard SISO (single input single output), il che può rendere la connessione lenta e poco stabile, soprattutto quando devono collegarsi più dispositivi allo stesso tempo.

Per tale motivo, in caso di famiglie numerose o di uffici, il consiglio è quello di dirigersi verso modem con 4, 6 o 8 (questi ultimi ancora piuttosto rari), i quali permettono di utilizzare, come abbiamo visto, la tecnologia MIMO o addirittura MU-MIMO. In caso di edifici di grandi dimensioni o a più piani, invece, può essere utile un ripetitore Wifi.

Velocità di trasmissione

Il secondo fattore da prendere in considerazione prima di procedere con l’acquisto di un modem Wi-Fi è la velocità di trasmissione. Questa dipende da vari fattori, come ad esempio il numero di antenne, lo standard di Wi-Fi e Ethernet, la banda di frequenza e la scheda di rete del dispositivo collegato. Per cui, se si dispone di terminali moderni, compatibili con gli ultimi standard di connessione, il consiglio è quello di orientarsi verso un modem che preveda almeno un Wi-Fi 5 (802.11ac) e la doppia o tripla banda.

Lo sapevi che i modelli di modem Wi-Fi più moderni prevedono la tecnologia beamforming? Questa fa sì che il flusso dati si diriga direttamente verso il dispositivo che lo sta richiedendo, in modo da rendere la connessione più stabile e veloce.

Bande di frequenza

Ultimo, ma non meno importante, bisognerà prendere in considerazione le bande di frequenza supportate dal modem. Queste sono essenzialmente due: la 2,4 GHz e la 5G Hz. La prima permette una velocità di trasmissione di 450 Mbps, mentre quella da 5 GHz arriva fino a 1300 Mbps. Ovviamente, la connessione a una o all’altra banda dipenderà prevalentemente dal dispositivo che si vorrà collegare, poiché non tutti i computer o gli smartphone prevedono la compatibilità con entrambe.

FAQ

È sicura la connessione WPS nei modem Wi-Fi?

La tecnologia WPS, introdotta più di una decina di anni fa, prevede la connessione immediata di un dispositivo al modem Wi-Fi con la semplice pressione di un tasto. È stata pensata per facilitare e velocizzare la connessione senza l’utilizzo di password o PIN. Tuttavia, anche se molti la considerano ancora una caratteristica positiva, potrebbe comportare severe vulnerabilità al nostro sistema. Infatti, quando si schiaccia il pulsante WPS, il segnale emesso potrebbe essere intercettato da un vicino malintenzionato, il quale avrebbe così pieno accesso alla nostra rete domestica.

Esistono modem Wi-Fi portatili?

Anche se non se ne parla spesso, negli ultimi anni si stanno diffondendo sempre di più i modem Wi-Fi portatili. A differenza di quelli tradizionali, questi prevedono la connessione non alla rete telefonica ADSL o alla fibra ottica, bensì ai dati mobili. Ciò è possibile grazie al supporto che questi modem offrono per l’inserimento di una scheda SIM. In questo modo, potrai facilmente godere di una connessione veloce con il tuo PC anche quando ti trovi nella casa al mare o in posti in cui non possiedi una rete fissa.

Dove comprare un modem Wi-Fi?

I modem Wi-Fi si possono acquistare in tutti i negozi di telefonia o di elettronica presenti in Italia. Tuttavia, dal momento che i prezzi di questi dispositivi sono in partenza piuttosto alti, il consiglio è quello di rivolgersi al mondo dei negozi online. Qui troverai non solo prezzi più bassi, ma anche un catalogo di prodotti a disposizione molto più ampio.

1 stelle2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (4 recensioni. mediamente: 2,00 di 5)
Loading...
  • 300+

    prodotti confrontati

  • 27.000+

    commenti di clienti valutati

  • 10+

    esperti di settore

  • Dal 2013

    lunga esperienza

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963